Il Cosenza sempre vincente di venerdì a Cittadella
 
a cura di Eliseno Sposato
 

Dopo otto giornate di campionato, il Cosenza riesce a cogliere la prima vittoria stagionale di questo campionato che arriva dopo l’ultimo successo della passata stagione, che arrivò anche allora in trasferta, a Salerno nell’ultimo impegno per i rossoblù che osservarono il turno di riposo all’ultima giornata. Era il 4 maggio scorso e da allora sono passati ben 169 giorni per rivedere una vittoria dei Lupi che portano il totale generale a quota 1078 sui 2866 incontri disputati in campionato nella storia rossoblù. Con le tre reti segnata al Cittadella il computo generale sale a quota 3.308 mentre in virtù della rete incassata da Perina al 2’ minuto della gara in Veneto, il totale delle reti incassate sale a 3.104.

Quello di venerdì scorso è stato il 7° match disputato in questo giorno della settimana di questo campionato. Il totale degli anticipi giocati in Serie B è pari a 526 durante i quali si sono verificate 229 vittorie interne, 170 pareggi e 127 successi esterni. Le reti segnate sono state 1.209 delle quali 696 realizzate dalle squadre che giocavano in casa e 513 da quelle in trasferta. Nello scorso campionato il Cosenza aveva disputato tre anticipi perdendo quelli giocati in trasferta, 1-0 a Foggia il 1° marzo e 4-2 a Benevento il 26 aprile, pareggiando quello casalingo disputato il 15 marzo con il Pescara e terminato 1-1.

Al Tombolato Cosenza e Cittadella si sono affrontati 4 volte con 2 vittorie a testa: i veneti si sono imposti entrambe le volte per 2 a 0, il 13 gennaio 2002 grazie alle reti di Mazzoleni e Sturba, ed il 15 settembre dello scorso anno grazie alla doppietta di Iori che realizzò entrambe le reti su calcio di rigore. Il primo successo del Cosenza arrivò grazie alla rete siglata da Zampagna, il 30 marzo 2001 ed anche allora si giocava di venerdì.

Venendo ai numeri della gara di venerdì sera, il Cosenza ha ottenuto un maggior possesso palla totale con il 51% dei 37’27” del tempo effettivo di gioco. Bruccini e compagni hanno effettuato un maggior numero di tiri, 10, dei quali 7 terminati nello specchio della porta, contro gli 8 di Iori e compagni che hanno centrato lo specchio della porta difesa da Perina, in sole 3 occasioni. 406 i passaggi effettuati dai silani, dei quali 292 sono stati completati, mentre per i granata veneti  sono stati completati 217 passaggi su 339.

22 le palle perse dai calciatori del Cittadella e 27 da quelli del Cosenza, che hanno recuperato 9 volte la palla contro le 11 degli avversari. 22 i falli subiti dagli uomini di Braglia, mentre quelli di Venturato ne hanno subito solo 12. Quattro le ammonizioni a carico dei calciatori veneti contro le due subite da quelli calabresi. 5 angoli battuti per parte mentre i fuorigioco sono stati 2 dei rossoblù e uno dei granata.


 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 7  0
 PARTITE VINTE   1 0 7 9
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 0 5
 PARTITE PERSE   0 8 8 6
 RETI FATTE
  3 3 1 3
 RETI SUBITE   3 0 1 8
 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

MERCATO ESTIVO SERIE B

NOTIZIE DA ... ASCOLI

Bandiera Ascoli

PROSSIMO TURNO

Ascoli logo Cosenza logo
ASCOLI COSENZA

Domenica 24 novembre 2019 - ore 15:00
Serie B - 13giornata

ULTIMO TURNO

Trapani logo

2 - 2

Cosenza logo

TRAPANI
  COSENZA

Domenica 10 novembre  2019 - ore 15:00
Serie B - 12a giornata

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA