Lenzi interno
 
a cura di Roberto Barbarossa
 
"Sabato, contro il Lecce, non potrò essere in campo. Sono reduce da un'operazione ad un'anca e, al massimo, potrò andare in panchina!". E poi non ha ragione chi dice che, i toscani, hanno un senso dell'umorismo particolare. Diciamolo subito: per il sottoscritto, parlare anche solo telefonicamente con Lenzi, è un'emozione particolare perchè si sa di avere, dall'altra parte del telefono, un uomo, un calciatore il cui nome è scritto a caratteri cubitali ed indelebili nella più che centenaria storia del calcio cosentino. "E' sempre un piacere, per me, parlare di Cosenza e, prima di tutto, colgo quest'occasione per salutare la città e stringere tutti i cosentini, in un forte abbraccio. Il tempo vola ma, i ricordi, sono sempre vivi e forti in me. Ogni tanto riguardo gli album con le fotografie delle mie partite e, nel riguardare quelle immagini, la nostalgia prende il sopravvento: è inevitabile e bello al tempo stesso". Lenzi venne acquistato nel 1959 dal Cosenza che lo prelevò dal CRAL Cirio Barra: da quel momento e sino al 1963, il buon Agide indossò la casacca rossoblù 119 volte realizzando ben 59 reti. Dopo l'indimenticabile Gigi Marulla, è il bomber più prolifico della storia del Cosenza Calcio:"E' vero. Ho segnato meno rete del grande Marulla ma, proprio qualche tempo fa, un tifoso cosentino mi ha mandato una bella lettera evidenziando come, facendo il rapporto tra presenze e gol fatti sono io il bomber più prolifico in assoluto. Comunque, statistiche a parte, Cosenza è ancora oggi nel mio cuore. Ricordo l'ultima volta che sono sceso per festeggiare gli 85 anni della società e, insieme a mia moglie, ebbi la possibilità di rivedere tanti, vecchi amici e di ripercorrere una fetta importante nella mia vita. Mi è dispiaciuto non potere essere presente in occasione dei 100 anni ma, purtroppo, un grave lutto familiare mi ha bloccato a casa. Conto di scendere prestissimo per festeggiare, insieme, la promozione in serie B". Tanti i ricordi e le storie che, il nome di Lenzi rievoca:"Beh, ricordo un 6 a 2 contro il Lecce, era il campionato 1960-'61 e io realizzai ben quattro gol. Ma, probabilmente, il ricordo più bello è quello del gol che realizzai in serie B contro il Napoli: signori, segnare al San Paolo non è da tutti e ti dà sensazioni uniche ed indescrivibili. Ricordo gli ultimi due anni in riva al Crati. Dovevo passare all'Inter, feci anche un provino ed il buon Picchi, livornese come me, mi assicurò il passaggio in neroazzurro. Purtroppo per me, però, il presidente Lecce non trovò l'accordo con l'Inter anche per le forti pressioni che, i tifosi rossoblù, fecero per evitare la mia cessione. Da un lato questa dimostrazione di stima e di affetto mi fece piacere ma, per la mia carriera, fu sicuramente un fatto negativo. Comunque, la storia è questa e non ho rimpianti". Dalla sua Livorno, Lenzi segue ancora il Cosenza:"Si, mi informo di come va la squadra e vedo che, nonostante la sconfitta di Matera che ho visto in televisione, credo che la squadra possa farcela. Tifiamo tutti e speriamo bene: dobbiamo festeggiare insieme un'altra promozione". Finisce qui la chiacchierata con il bomber rossoblù. Avremmo voluto e potuto parlare ancora, per ore e ore ma, il seguito, lo riserviamo alla prossima puntata per onorare una promessa fattaci reciprocamente. A buon intenditor, poche parole...!
 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 6  2
 PARTITE VINTE   1 0 7 7
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 0 0
 PARTITE PERSE   0 8 8 4
 RETI FATTE
  3 3 0 2
 RETI SUBITE *   3 0 0 9
 * 3 reti a tavolino;

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

MERCATO ESTIVO SERIE B

NOTIZIE DA ... BENEVENTO

Bandiera Benevento

PROSSIMO TURNO

Benevento logo Cosenza logo
BENEVENTO COSENZA

Sabato 21 settembre 2019 - ore 15:00
Serie B - 4giornata

ULTIMO TURNO

Cosenza logo

1 - 2

Salernitana logo

COSENZA
  PESCARA

Domenica 15 settembre  2019 - ore 15:00
Serie B - 3a giornata

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA