32 33 2
 
a cura di Riccardo Tucci
 

Accadde il … ci porta molto indietro nel tempo, addirittura al quarto campionato disputato dal Cosenza dopo l’affiliazione alla FIGC. E’ la stagione 1932-33 ed il calcio in città è agli albori, ancora in mano a persone di buona volontà ed amanti di questo nuovo sport che sta prendendo piede in Italia. Il Cosenza si accinge a disputare il campionato di Prima Divisione con l’intento di cercare la promozione in cadetteria anche perché la stagione successiva si prevede l’allargamento della serie B a due gironi. La prima giornata mette di fronte la formazione rossoblù ai siciliani dell’Acireale agli ordini del Signor Ferorelli di Napoli. Le cronache dell’epoca raccontano di come il Cosenza domini senza ostacoli la compagine acese e, salvo brevi pause, chiuda la squadra ospite nella propria area. L’Acireale, discreto e veloce, palesa limiti di incisività in attacco, mostrando spesso un gioco rude ed irruente. La prevalenza del Cosenza si concretizza al 40' grazie a Pampaloni che raccoglie un preciso passaggio, scarta abilmente Coppo e saetta in rete un superbo ed imparabile pallone. Alla rete di Pampaloni seguiranno anche quelle di Perazzi ed una doppietta di Mortarotti con due calci di rigore inframezzati dalla rete di Bacigalupo dell’Acireale. I siciliani, con il morale a terra, non hanno retto la continua pressione dei “lupi” ed il punteggio finale si fissa su un eloquente 4-1. Successivamente, il giudice sportivo infligge alla società rossoblù un’ammonizione ufficiale per il comportamento poco ortodosso della tifoseria. A fine stagione l’obiettivo della serie B sfuma; in testa alla classifica arrivano a pari punti il Catanzaro ed il Siracusa, nello spareggio di Napoli, il Catanzaro supera il Siracusa per 1-0 ed acquisisce il diritto alla partecipazione alle finali per l’ammissione in Serie B.

Nel girone B degli spareggi a tre il Catanzaro, nel girone con Seregno e Perugia, viene eliminato da questi ultimi ma verrà ripescato in B per l’allargamento del campionato cadetto a 2 gironi. I ripescaggi dei giallorossi hanno una lunga storia, iniziata addirittura negli anni trenta.

Nella foto la formazione vincente a Reggio Calabria per 4-1


 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 6  2
 PARTITE VINTE   1 0 7 7
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 0 0
 PARTITE PERSE   0 8 8 4
 RETI FATTE
  3 3 0 2
 RETI SUBITE *   3 0 0 9
 * 3 reti a tavolino;

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

MERCATO ESTIVO SERIE B

NOTIZIE DA ... BENEVENTO

Bandiera Benevento

PROSSIMO TURNO

Benevento logo Cosenza logo
BENEVENTO COSENZA

Sabato 21 settembre 2019 - ore 15:00
Serie B - 4giornata

ULTIMO TURNO

Cosenza logo

1 - 2

Salernitana logo

COSENZA
  PESCARA

Domenica 15 settembre  2019 - ore 15:00
Serie B - 3a giornata

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA