38 39 Cosenza Dominante
 
a cura di Riccardo Tucci
 

Il Cosenza, nella storia dei suoi campionati ha disputato undici gare il 16 ottobre. I precedenti in questo giorno parlano di un pareggio per 0-0 a Terni nel campionato 1983-84, di 3 sconfitte di cui due in serie B ad Avellino e Como e l’unica interna contro l’Hinterreggio del 2011-12 e di sette vittorie di cui quattro esterne. Accadde il … ci proietta nella stagione 1938-39. Sono gli anni in cui vanno di moda gli allenatori austro – ungarici ed il Cosenza è affidato alle cure dell’ungherese Otto Krappan che di lì a poco, alla decima giornata, verrà esonerato e sostituito dal connazionale Janos Vanicsek e l’avversario di turno, in un derby sentitissimo è la Dominate Reggio, che poi diventerà Reggina. La gara è la quinta di andata ed il Cosenza è chiamato a riscattare la brutta sconfitta di sette giorni prima a Taranto dove i pugliesi hanno battuto i lupi per 5-1. Le cronache raccontano che l’inizio non è dei più promettenti, il primo tempo si chiuderà a reti bianche, un tempo durante il quale gli amaranto, avvantaggiandosi di un leggero vento a favore, costringono i verdi cosentini nella loro metà campo, i reggini non pensano certo che nella ripresa la squadra cosentina possa ribaltare così perentoriamente la gara. Nella prima frazione, la Reggina, pur senza dare l’impressione di una squadra forte e capace di conquistare la vittoria, favorita dal vento e dal fatto che i giocatori cosentini non riescono ad ingranare, rimane per quasi tutta la prima parte della gara nell’area cosentina ma, nonostante questa superiorità di pressione, le azioni non portano mai la sigla della pericolosità sicché la difesa cosentina, solidamente basata su Niccolini e Pietramala, può facilmente sventare le loro trame e fare restare quasi inoperoso Gisberti. Nella ripresa le cose cambiano totalmente. La tattica temporeggiatrice usata dai cosentini nel primo tempo o comunque il non essersi eccessivamente impegnati, fa sì che essi si trovano nel completo delle loro forze mentre i reggini risentono ben presto della foga con la quale hanno giocato nel primo tempo. Il Cosenza dà lezione di calcio agli avversari e la bella ripresa giocata dagli atleti cosentini è segno evidente della bontà dell’organico ed il pubblico, che li ha calorosamente applauditi alla fine della contesa, aspetta da loro buone affermazioni nelle prossime difficili trasferte. Alla partita hanno assistito il federale ed il potestà. Il Cosenza regola la Dominante con un risultato che non ammette repliche. Pregevoli le marcature rossoblù, peraltro scaturite da un gioco lineare ed efficace. Da lì in avanti il campionato del Cosenza sarà, invece, un campionato di sofferenza, arriveranno tante sconfitte casalinghe (ben cinque) e tante sconfitte esterne con larghi punteggi. A fine stagione i lupi arriveranno penultimi con 17 punti davanti alla Dominante che chiude il lotto delle squadre con soli due punti. Il Lecce, arrivato terzo, sarà retrocesso all’ultimo posto in seguito a delibera federale per infrazioni alle norme aggiunte all’articolo 29 del Regolamento organico.

Nella foto la formazione che battè la Dominante per 4-0

Accosciati il portiere Gisberti con i due terzini, Pietramala con la benda ed il capitano Niccolini;
Inchinati al centro, la linea mediana formata da Del Morgine, ancora con i capelli, Alò e Laviola;
In piedi la linea di attacco formata da Florio F., Cattarin, Bacin, Leonetti e Pucci, ai lati l’allenatore Krappan in camicia ed il massaggiatore Spagnuolo.


 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 6  2
 PARTITE VINTE   1 0 7 7
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 0 0
 PARTITE PERSE   0 8 8 4
 RETI FATTE
  3 3 0 2
 RETI SUBITE *   3 0 0 9
 * 3 reti a tavolino;

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

MERCATO ESTIVO SERIE B

NOTIZIE DA ... BENEVENTO

Bandiera Benevento

PROSSIMO TURNO

Benevento logo Cosenza logo
BENEVENTO COSENZA

Sabato 21 settembre 2019 - ore 15:00
Serie B - 4giornata

ULTIMO TURNO

Cosenza logo

1 - 2

Salernitana logo

COSENZA
  PESCARA

Domenica 15 settembre  2019 - ore 15:00
Serie B - 3a giornata

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA