a cura di Eliseno Sposato
 

La Società Cosenza Calcio informa di aver ricevuto in data odierna la seguente comunicazione riguardante la gara di Coppa Italia tra Monopoli e Cosenza. La Società invita i sostenitori ad attenersi alle indicazioni previste dalla comunicazione stessa:

“Il Prefetto della Provincia di Bari, in occasione dell’incontro Monopoli-Cosenza in programma domenica 11 agosto allo stadio Veneziani, ha disposto le seguenti prescrizioni: vendita dei tagliandi destinati ai tifosi ospiti ai soli possessori della Tessera di Fidelizzazione del Cosenza Calcio, i quali non potranno acquistare tagliandi per settore diverso da quello ospiti; annullamento, con rimborso, dei tagliandi eventualmente già venduti ai tifosi ospiti che non sono possessori della Tessera di Fidelizzazione o eventualmente acquistati in settori diversi dal settore ospiti”.

Con questo comunicato giunto nella tarda mattinata di oggi, si è certificata l’ennesima mortificazione dei tanti tifosi che seguono le sorti del Cosenza Calcio ma che con coerenza da anni svolgono una battaglia civile contro la cosiddetta “Tessera del Tifoso”, avversata da quasi tutte le tifoserie che si richiamano ai principi del tifo Ultras.

Il provvedimento di vietare le trasferte ha rappresentato una costante limitazione alla libertà individuale di chi vive il calcio come una passione, a cui molto spesso ricorrono Prefetti e Questori più per evitare rogne che non per effettivo timore di trovarsi davanti a gravi situazioni che possano minare l’ordine pubblico e la tranquillità delle cittadine dove si svolgono gli eventi sportivi, legati al calcio in particolare. Sembra quasi impossibile credere che le Forze dell’ordine non siano in grado di garantire l’ordine pubblico in città dove arrivano alcune centinaia di tifosi al seguito di una squadra, già schedati in partenza attraverso i biglietti nominali, eppure i provvedimenti come quello adottato oggi dal Prefetto di Bari, certificano proprio questo.

Lo scorso anno la tifoseria silana ha viaggiato in tutta Italia senza che avvenissero incidenti di sorta, con le trasferte che non sono state vietate neanche nelle città dove esistono rivalità di tifo storiche, cose che è parimenti accaduta anche quando si è trattato di giocare al San Vito-Marulla.

 In queste ore sui social sta montando la giusta protesta dei tifosi rossoblù che avevano organizzato la “trasferta” di Monopoli come di consueto, con l’affitto dei mezzi di trasporto per i gruppi numerosi e l’acquisto dei biglietti messi in vendita liberamente nella giornata di ieri, ed oggi cancellati dal provvedimento del Prefetto. Una protesta rivolta alle due Società oltre che al Prefetto. Al Cosenza si imputa l’ennesimo arrivo impreparato al primo appuntamento stagionale che, giova ricordarlo, doveva disputarsi allo stadio San Vito-Marulla ma che non risulta ancora pronto per i lavori che interessano il terreno di gioco e l’adeguamento delle tribune con la posa dei seggiolini, oramai completata. Alla Società pugliese si imputa l’avere messo in vendita libera i biglietti della gara senza restrizioni di sorta sino a stamane.

Ma se le due Società possono essere in qualche modo giustificate perché devono sottostare ai dettami dell’Autorità governativa, quest’ultima non può esserlo per come ha gestito un evento dove il rischio di disordini è quasi pari allo zero. A pagare come sempre sono i cittadini/tifosi privati del diritto di seguire la propria passione e la squadra del cuore ed a loro il Cosenza calcio avrebbe dovuto esprimere un maggiore senso di vicinanza, protestando formalmente contro questo provvedimento. Sarebbe stato un gesto privo di efficacia ma dal grande valore simbolico verso i suoi primi azionisti che altri non sono che i tifosi rossoblù.


 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 6  2
 PARTITE VINTE   1 0 7 7
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 0 0
 PARTITE PERSE   0 8 8 4
 RETI FATTE
  3 3 0 2
 RETI SUBITE *   3 0 0 9
 * 3 reti a tavolino;

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

MERCATO ESTIVO SERIE B

NOTIZIE DA ... BENEVENTO

Bandiera Benevento

PROSSIMO TURNO

Benevento logo Cosenza logo
BENEVENTO COSENZA

Sabato 21 settembre 2019 - ore 15:00
Serie B - 4giornata

ULTIMO TURNO

Cosenza logo

1 - 2

Salernitana logo

COSENZA
  PESCARA

Domenica 15 settembre  2019 - ore 15:00
Serie B - 3a giornata

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA