Braglia: Non saremo perfetti ma vogliamo passare il turno
 
a cura di Eliseno Sposato
 
Arriva la vigilia della prima partita ufficiale e la consueta conferenza stampa di Mister Braglia serve non solo a presentare il match di Coppa Italia che vedrà il Cosenza impegnato a Monopoli, per l’inversione del campo richiesta dalla Società silana, visto che il San Vito-Marulla non è ancora pronto, per i lavori di restyling.
Le prime considerazioni del tecnico riguardano la condizione della squadra: “Non siamo al massimo perché abbiamo iniziato a lavorare sul serio questa settimana. Non potremo essere perfetti, io comunque mi aspetto impegno, condito dalla voglia di passare il turno. Questa è indubbiamente una squadra che ha diverse qualità, con difetti che elimineremo pian piano con il lavoro. Abbiamo le idee chiare su quello che dovremo fare”.
Braglia poi pone l’accento sulla recente amichevole di San Giovanni in Fiore disputata contro la squadra guidata dall’ex Roselli: “Non dimentichiamo l’amichevole in cui abbiamo preso 5 gol, una prova con atteggiamento e mentalità pessima. Domani non dovremo ripetere lo stesso errore”.
Inevitabilmente il discorso scivola sull’organico che difenderà i colori rossoblù nel prossimo campionato di Serie BKT: “La squadra verrà completata a breve, nel frattempo portiamo avanti il nostro lavoro. Mettiamo benzina nelle gambe, giochiamo più partite possibili e miglioreremo. Anche gli ultimi arrivati sono abbastanza rodati e si sono allenati con le loro rispettive squadre prima di essere acquistati dal Cosenza”.
Trinchera sta allestendo una squadra che sembra soddisfare il tecnico toscano: “Sono contento dei giocatori che sono arrivati, giovani che hanno qualità, fame, esperienza e motivazioni. Al di là di Kone sono tutti elementi che hanno nelle gambe questa categoria. Quello che conta è chiudere il cerchio con altrettanta qualità”. “Secondo me - prosegue Braglia - sta nascendo qualcosa di buono, sono convinto che tireremo su una bella squadretta che darà tante soddisfazioni ai tifosi. L’obiettivo minimo è ovviamente il mantenimento della categoria, poi se viene fuori quello che io mi aspetto da questi ragazzi sono convinto che romperemo le scatole a tutti. Carretta per caratteristiche è molto simile ad Embalo, rappresenta quello che andavamo cercando”.
Piero Braglia si appresta ad iniziare la terza stagione alla guida dei Lupi della Sila. Arrivato in punta di piedi, ha costruito insieme alle risorse locali uno staff tecnico di tutto rispetto che non dimentica mai di elogiare: “Inizio il terzo anno alla guida del Cosenza con le solite motivazioni. Ringrazio tutto lo staff, tutti ragazzi validi con tanta preparazione. Uno dei motivi per cui facciamo bene il nostro lavoro è da ricercare nella loro preparazione. Ho avuto la fortuna di conoscere persone come Trinchera, con cui basta un’occhiata per capirci, anche se lui è più permaloso di me".
 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 7  0
 PARTITE VINTE   1 0 7 9
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 0 5
 PARTITE PERSE   0 8 8 6
 RETI FATTE
  3 3 1 3
 RETI SUBITE   3 0 1 8
 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

MERCATO ESTIVO SERIE B

NOTIZIE DA ... ASCOLI

Bandiera Ascoli

PROSSIMO TURNO

Ascoli logo Cosenza logo
ASCOLI COSENZA

Domenica 24 novembre 2019 - ore 15:00
Serie B - 13giornata

ULTIMO TURNO

Trapani logo

2 - 2

Cosenza logo

TRAPANI
  COSENZA

Domenica 10 novembre  2019 - ore 15:00
Serie B - 12a giornata

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA