Caserta: “Desideravo un inizio così, ma ora testa alla prossima”

Marco De Paola

Marco De Paola

Condividi su

Queste le parole di mister Caserta al termine della gara di esordio in serie B contro l’Ascoli, vinta con dai lupi che iniziano con il piede giusto il nuovo campionato.

Buon esordio del Cosenza, specie nei primi 35 minuti perché poi la partita è stata condizionata dalle espulsioni.

I ragazzi hanno fatto 35 minuti a ritmo intenso, belli da vedere. Gli faccio i complimenti. Poi è normale che dopo le espulsioni la partita ha avuto poco senso ma siamo comunque stati bravi a trovare il secondo gol. C’è ancora tanto da lavorare. Già da stasera dobbiamo pensare alla prossima partita”.

Ottima prestazione dei singoli, Fontanarosa, Arioli, Calò e D’Urso in particolare.

“Credo che, a prescindere dai singoli, tutta la squadra ha fatto una grande partita. Mi aspettavo e volevo un esordio così. Desideravo partite bene perché partire bene ti porta entusiasmo. Ero in dubbio già dall’inizio se far giocare Fontanarosa perché Meroni aveva qualche problemino. Ho chiesto al ragazzo massima serenità e mi ha sorpreso. Sono contento per lui ed anche per Arioli che ha trovato pure il gol. È un ragazzo che ha voglia di crescere e migliorare. Già questo è un ottimo punto di partenza. D’Urso ha caratteristiche tecniche superiori rispetto a tanti in questa categoria . A volte esagera ma ci sta. Calò so cosa mi può dare, sia in fase difensiva che sui calci piazzati. Ha fatto un buon precampionato e conosco anche i suoi difetti. Ma devo dire che è cresciuto, soprattutto mentalmente”.

Cimino come sta?

“Cimino sta meglio. Ha avuto un problema alla spalla e vedremo comunque domani con gli esami strumentali le sue condizioni”.

Sul mercato ci sarà ancora qualche movimento?

“C’è ancora tempo. Manca qualcosa ed in attacco potrebbe arrivare qualcuno con caratteristiche diverse da Tutino e faremo tutte le valutazioni possibili con la società che è vigile e pronta ad intervenire“.

Ha poi parlato anche l’attaccante classe 2003 Alessandro Arioli, prodotto del vivaio rossoblù e autore del secondo gol dei Lupi: “Un’emozione indescrivibile e una serata perfetta. È tutto così bello ed davvero difficile spiegarlo a parole. Il merito di questa prestazione è comunque dei compagni più grandi che ci fanno sentire al nostro agio e ci danno consigli. Sinceramente non mi aspettavo di giocare da titolare. È stata una cosa incredibile e sono davvero contento. Il gol è per la mia famiglia che non mi ha mai abbandonato e mi segue sempre“.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X

Avviso sui cookie di WordPress da parte di Real Cookie Banner