Il Perugia in Serie C, salvo il Pescara degli ex Palmiero e Maniero
 
a cura della Redazione
 
È stato un lunghissimo e crudele Play-Out quello disputato tra il Perugia di Iemmello ed il Pescara degli ex Cosenza Palmiero e Maniero. Non sono bastati due incontri, entrambi terminati con lo stesso punteggio di 2-1 in favore della squadra che giocava in casa, e neanche i supplementari giocati ieri sera al Curi di Perugia, ma ci sono voluti i calci di rigore, che sono stati fatali alla squadra umbra che aveva anche il vantagggio di giocare in casa la gara di ritorno, e che dopo sei anni deve dire addio alla Serie B.
Dopo un anno travagliato, è il Pescara che può gioire per una salvezza conquistata all’ultima occasione utile sul campo del Perugia. La squadra di Oddo, pur vincendo lo scontro nei regolamentari e raddrizzando il confronto rispetto alla sfida d'andata, si è dovuta arrendere alla lotteria dei calci di rigore e ora, aggiungendosi alle già retrocesse Livorno, Juve Stabia e Trapani, sarà costretta a ripartire dalla Serie C.

Sfruttando la fiducia data dal 2-1 dell’andata, sono gli ospiti a partire subito forte ed è Pucciarelli, dopo un paio di tentativi di Galano e Maniero, a sbloccare il match da pochi passi al 15’. La reazione degli umbri è immediata e dopo soli tre minuti è Kouan (a segno anche cinque giorni fa) a farsi trovare pronto di testa sul corner “spizzato” da Rosi per il gol che riporta immediatamente la contesa in parità sull’1-1.
Incassato il pareggio, è il Pescara a riprendere in mano il pallino del gioco ma a sorpresa, al 40’, sono i padroni di casa a colpire con Melchiorri che, su corner battuto da Nicolussi, centra il 2-1 riequilibrando il confronto. La ripresa si rivela decisamente meno spumeggiante dei primi quarantacinque minuti: fatica, tensione e caldo la fanno da padroni e la partita finisce per perdere smalto.
La girandola di sostituzioni a cui ricorrono i due allenatori non cambia le carte in tavola e così ci si avvia prima ai supplementari e poi ai rigori dove Galano è il primo a sbagliare, ma a pesare di più sono gli errori successivi di Buonaiuto e Iemmello che sanciscono la discesa in C del Perugia consegnando la salvezza agli uomini in biancoazzurro.

PERUGIA-PESCARA 2-1 (4-5 dcr)
Marcatori 15' Pucciarelli (PE), 18' Kouan (PG), 39' Melchiorri (PG)
Rigori: Busellato (PE) goal, Mazzocchi (PG) goal, Galano (PE) parato, Buonaiuto (PG) parato, Melegoni (PE) goal, Iemmello (PG) parato, Memushaj (PE) goal, Carraro (PG) goal, Masciangelo (PE) goal.
PERUGIA (3-4-1-2): Vicario; Rosi (79' Falzerano), Gyomber, Sgarbi; Mazzocchi; Kouan (73' Carraro), Nicolussi-Caviglia (54' Buonaiuto), Nzita; Dragomir; Melchiorri (100' Konate), Falcinelli (73' Iemmello). All. Oddo
PESCARA (4-3-2-1): Fiorillo; Zappa, Campagnaro (113' Scognamiglio), Bettella, Masciangelo; Memushaj, Palmiero (63' Busellato), Kastanos (113' Melegoni); Galano, Pucciarelli (89' Bocic); Maniero (89' Clemenza). All. Sottil
Arbitro: Aureliano di Bologna
Ammoniti: Gyomber, Mazzocchi, Memushaj, Melchiorri, Maniero, Sottil, Clemenza, Scognamiglio


 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 9 7
 PARTITE VINTE   1 0 8 9
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 1 0
 PARTITE PERSE   0 8 9 8
 RETI FATTE
  3 3 5 1
 RETI SUBITE   3 0 5 5
 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

Mercato Ball
MERCATO ESTIVO SERIE B 2020-21 

NOTIZIE DA ... FERRARA

Bandiera Spal

PROSSIMO TURNO

Spal logo Cosenza logo
SPAL COSENZA

3 ottobre 2020 - ore 16:15
2a giornata

ULTIMO TURNO

Cosenza logo

1 - 1

Virtus Entella logo

COSENZA   V. ENTELLA

Sabato 26 settembre 2020 - ore 14:00
Serie B - 1a giornata

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA