Corini: molti dubbi di formazioni
 
a cura della Redazione
 
Il tecnico Eugenio Corini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di campionato fra Cosenza e Lecce. Di seguito il pensiero del mister giallorosso

LA FORMAZIONE – “Zuta ha avuto un problema dopo la gara con la Cremonese, oggi abbiamo fatto un provino, ha iniziato l’allenamento ma ha aveva ancora fastidio e abbiamo preferito interromperlo. In quel ruolo siamo coperti, visto che abbiamo Calderoni. Listkowski stava facendo bene, probabilmente fino alla partita con l’Entella non lo avremo a disposizione. Mancosu ha fatto due allenamenti pieni con la squadra, l’ho visto bene ma difficilmente lo avremo dall’inizio. A gara in corso valuterò un suo impiego. Falco ha avuto una leggera indisposizione e non ha fatto la rifinitura. Domani valuteremo il suo impiego. A centrocampo e in attacco cercherò di capire chi può darmi più garanzie. Sicuramente ci sarà una strategia iniziale, ma avrò poi delle opzioni per poter cambiare durante la partita. Pettinari? È arrivato senza aver fatto il ritiro, si era allenato solo individualmente. Ha bisogno di lavorare e di entrare in condizione, devo aiutarlo a trovare la forma migliore. Abbiamo 4/5 giocatori importanti che devono trovare una stabilità da questo punto di vista”.

LE SCELTE – “I cambi secondo me sono decisivi nella lettura della partita. Bisogna preparare i ragazzi ad essere pronti a partita in corso. La prima gara vera, dove avevo più opzioni per cambiare la partita, è stata quella con la Cremonese. Ho recuperato tanti giocatori. Ora ho più opportunità di scelta. Contro la Cremonese siamo stati in controllo, abbiamo creato i presupposti per far male ma ci è mancata incisività. Nel secondo tempo con Falco e Stepinski abbiamo messo peso in avanti, con due attaccanti e un trequartista palleggiatore. Questa squadra può giocare con due punte e un trequartista, quest’ultimo ruolo lo possono rivestire sia Falco che Mancosu. In attacco non mancano le possibilità di scelta. Nel complesso questa squadra ha l’attitudine per giocare con tre giocatori offensivi. Il calcio moderno è fatto di una strategia iniziale e di una lettura della partita. Abbiamo margini di crescita importanti, la qualità della squadra mi fa pensare che possiamo migliorare dal punto di vista della realizzazione”.

IL COSENZA – “Occhiuzzi ha fatto un lavoro straordinario, ha fatto quattro pareggi affrontando Spal e Cittadella. Sappiamo che affronteremo una squadra che sta facendo molto bene, oggettivamente solida. Abbiamo preparato la partita per capire dove essere attenti e dove andare a far male al Cosenza”.

LA CLASSIFICA – “Il campionato è lungo e vive di strappi. Siamo una squadra in costruzione. Siamo partiti con una idea di gioco e l’abbiamo modificata per le caratteristiche della squadra che abbiamo allestito, ora abbiamo tracciato una strada precisa. Giocheremo ogni gara per fare risultato, portando a casa le indicazioni utili per migliorarci”.

L’ATTACCO – “Dobbiamo segnare di più, lo abbiamo nelle potenzialità. È importante ottimizzare la mole di gioco che produciamo. È importante migliorare gli aspetti nei quali manchiamo di più”.

Tratto da www.pianetalecce.it


 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 9 0 5
 PARTITE VINTE   1 0 9 0
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 1 4
 PARTITE PERSE   0 9 0 1
 RETI FATTE
  3 3 5 7
 RETI SUBITE   3 0 6 3
 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

Mercato Ball
MERCATO ESTIVO SERIE B 2020-21 

NOTIZIE DA ... VICENZA

Bandiera Vicenza

PROSSIMO TURNO

Vicenza logo Cosenza logo
L.R. VICENZA COSENZA

Domenica 06 dicembre 2020 - ore 21:00
Serie B - 10a giornata

ULTIMO TURNO

Cosenza logo

0 - 1

Salernitana logo

COSENZA   SALERNITANA

Domenica 29 novembre 2020 - ore 21:00
Serie B - 8a giornata

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA