Conte sangue
 
a cura di Riccardo Tucci
 
Il derby se lo aggiudica la squadra ospite che, come al solito, campa di rendita sulle punizioni dalla lunga distanza di Vigna e poi nient'altro. Il Cosenza, dal canto suo, sbaglia completamente l'approccio alla gara entrando in campo timorose (di cosa poi??) e dopo le tre reti iniziali si mette a giocare e, quando gioca palla a terra, si vede che è in grado di recuperare anche questa gara; la cosa però si ferma con le due reti di Conte. Bene il primo tempo, male nella ripresa quando invece di continuare a tessere trame di gioco, la formazione silana ha iniziato a buttare palla avanti senza cercare di costruire. Poche le azioni degne di rilievo nella ripresa, tanta confusione e tantissimi falli.
A tal proposito ci sono da fare alcune considerazioni sulla direzione di Ramundo della sezione di Paola. Se Se ti mandano ad arbitrare il campionato femminile non ti devi sentire "declassato" ed affronti l'impegno con superficialità ed approssimazione. Un arbitraggio, quello di oggi, assolutamente inguardabile, che ha scontentato entrambe le squadre, infarcito da una serie ininterrotta di errori anche marchiani, dai gialli mancati, clamorosa la testata subita da Lucia Conte che le ha spaccato il mento senza alcun provvedimento disciplinare, continui contro falli ignorati se non verso la fine quando ormai i danni erano già stati fatti; tolleranza sugli interventi ai limiti del regolamente e, dulcis in fundo, il fammo di mano non visto in piena area ospite che anche un cieco avrebbe visto. La cosa anchora più grave è la totale ignoranza sul regolamento; consider il cambio effettuato nell'intervallo come uno slot da utilizzare, ma in realtà gli slot dei cambi sono tre, ESCLUSE eventuali sostituzioni fatte durante l'intervallo. Detto questo non sono scuse che si accampano, ma sinceramente, è ora di rifondare seriamente il C.R.A. Calabrese.
Questo il tabellino della gara:
Cosenza: Fumo, Cariati, Puntillo, Gallo (46' Perfetti), Pietrucci, Eusebio, Caruso (75' Paura F.), Cinque, Esposito (66' Paura B.), Conte, Mauro. A disposizione: Valente, Otranto, Romano, Bellotti, Commisso, Spizzirri. All. Paola Luisa Orlando
E.C.:Greco, Donato, Giorgio, Sacco, Facchineri (68' Fortino), De Luca (90' Tremacere), Vigna, Zelesco (75' Pascuzzo), Orefice, Siciliano, Rizzatello. A disposizione: Sirangelo,  Rizzo, Marrone. All. Silvio Greco
Arbitro: Carmelo Ramundo di Paola (CS)
Marcatori: 3' e 8' Vigna, 12' Siciliano, 25' e 35' Conte
Note: la gara è stata disputata sul terreno di gioco del Centro Sportivo "Morrone Academy" alle ore 11:00. Giornata di sole con tempeeratura primaverile. Spettatori circa 70 assiepati al di fuori del Centro Sportivo. Ammonita all'83' Conte. Calci d'angolo 8-3 per il Cosenza (p.t.: 2-0). Tempo recuperato: p.t.: 2; s.t.: 4
 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 9 3 4
 PARTITE VINTE   1 0 9 5
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 2 6
 PARTITE PERSE   0 9 1 4
 RETI FATTE
  3 3 8 0
 RETI SUBITE   3 1 0 2
 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO INVERNALE

MERCATO INVERNALE SERIE B 2020-21 

PROSSIMO TURNO

Ascoli logo

ASCOLI

Cosenza logo

COSENZA

Sabato 21 agosto 2021
Serie B - 1a giornata

ULTIMO TURNO

Pordenone logo

2 - 0

Cosenza logo

PORDENONE   COSENZA

Lunedì 10 maggio 2021 - ore 14:00
Serie B - 38a giornata

NOTIZIE DA ...

Bandiera Serie B

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA