Occhiuzzi:" Il derby una gara che servirà al processo di crescita della squadra"
 
a cura di Eliseno Sposato
 

Alla vigilia del derby on la Reggina anche il tecnico rossoblù Roberto Occhiuzzi ha presentato la gara che anche per lui, come per il tecnico amaranto, sarà rivestita di un sapore particolare.

Prime tre gare e prestazioni sempre in miglioramento. Ora arriva il derby con la Reggina, che gara sarà?
“Sarà una gara tra due squadre che adottano un credo tattico molto simile, per questo vedremo molti duelli e soprattutto preparata dando certezze su ciò che siamo, ma che servirà per il processo di crescita della squadra per migliorare in fretta. Quando le gare sono così ravvicinate come in questo caso, bisogna subito fare tesoro degli errori commessi nella gara precedente per correggerli”.

Da una parte Toscano e Napoli, dall'altra Occhiuzzi e Moschella... Un bel tuffo al cuore per tutti....
“Sicuramente. Abbiamo condiviso anni fantastici insieme, tra di noi è rimasta tanta amicizia e tanta stima. È bello rincontrarsi ma quando saremo in campo giocheremo con il coltello tra i denti”.

Reggina e Cosenza sono due squadre dalla carta di identità differente, figlie dei rispettivi modi di operare dei club. Esperienza contro freschezza è anche il riassunto del confronto tra amici Toscano contro Occhiuzzi?
“Mi ripeto, ci conosciamo bene e siamo amici, lui ha molta esperienza e stimo tantissimo il suo lavoro. In passato mi sono confrontato con lui spessissimo e da parte mia c’è tanta voglia di crescere per dare più certezze alla squadra, ed io voglio e devo farlo in fretta per il nostro Cosenza”.

Conoscendo bene Toscano, può dirci il Mr. le caratteristiche ed i punti deboli e forti delle sue squadre?
Il Mister è un martello, ha il focus del risultato in testa e tanta forza. Per me lui ha tanti pregi piuttosto che difetti”.

Domani sera inevitabile qualche novità nell'undici iniziale, visti gli impegni ravvicinati. Se si in che settore pensa di intervenire?
“Oggi nelle rifinitura e faremo il punto della situazione. Io non penso mai al turnover perché ho venticinque titolari e li alleno tutti allo stesso modo perché chiunque scenda in campo sappia cosa fare. Voglio una squadra che parla un’unica lingua ed il lavoro di rifinitura scioglierà i molti dubbi che ho”.

Cosa teme di più dagli avversari?
“Gli avversari si rispettano, si devono conoscere ma non esiste temerli. Noi dobbimo sempre fare la gara nelle due fasi di possesso e non possesso, valutando le fasi di gioco”.

Sul portiere la gerarchia è quella di Falcone titolare o, come la prima giornata, potremmo anche rivedere Saracco titolare qualche volta?
“Per me sono entrambi titolari ma è normale che per il portiere quando acquisisce continuità bisogna dargliela e per Umberto (Saracco n.d.r.) arriverà il suo momento come già successo in passato”.

Salve mister, vorrei chiederle una sua prima impressione sui nuovi attaccanti e se, a suo giudizio, non faranno rimpiangere Rivière e Asencio.
“Lo scorso anno è capitata la stessa cosa. Gli attaccanti quando entrano in una squadra nuova non sono facilitati, perché devono mettere le loro caratteristiche a disposizione di un credo tattico. Noi giochiamo co tre attaccanti molto flessibili nei ruoli e devono capire questo. Quando entreranno in questi meccanismi aggiungeranno le loro peculiarità e ci faranno divertire”.

Quanto inciderà, se inciderà, il risultato del derby sui giudizi e le prospettive delle due squadre, tenendo presente che siamo soltanto all’inizio e nel pieno di un’incertezza che sta condizionando la vita di tutti?
“Siamo agli inizi con la voglia di crescere e fare crescere il risultato. Abbiamo in testa un solo risultato che è la vittoria in ogni gara, ma deve essere cercata con le prestazioni ed analizzata durante la settimana. La prestazione non è figlia del caso ma il frutto di un lavoro, di idee chiare e del mio saperli mettere in condizione per ottenerle. A me tocca il compito di indirizzare il percorso di crescita gara dopo gara, loro devono lavorare in funzione del risultato ed io voglio che loro cerchino sempre di ottenere un risultato positivo”.

Vista la grande amicizia che la lega con i mister Toscano e Napoli e il suo ex compagno Ciccio De Rose, volevo sapere se c’è stato qualche scambio di messaggi in occasione del derby di domani? Se si, cosa vi siete detti?
No, non ci siamo sentiti per cui ci saluteremo domani in campo”.

Per Lei domani sera sarà un vero e proprio “battesimo” il primo derby di fuoco alla guida del Cosenza Calcio contro una delle squadre più accreditate del campionato cadetto ....affronterà l’esperto mister Mimmo Toscano il quale dopo la meritatissima promozione dello scorso  anno cercherà in tutti i modi di far sua la partita . Come avete preparato soprattutto mentalmente questo derby e inoltre  volevo chiederti da queste prime battute se è rimasto contento dei nuovi arrivi e se ha pensato di cambiare qualcosa a livello tattico.
I ragazzi devono preparare le gare nel modo giusto, indipendentemente se è un derby o meno. È normale che per me sia una gara particolare, per quello che rappresentano dentro di me questi colori. Ma ho delle responsabilità e devo mettere da parte i sentimenti. Ho la curiosità di vedere come me la caverò in questo derby importante per me proprio perché è il primo a livello professionale e mi incuriosisce l’approccio alla gara che avrò .Ma credo di essere tranquillo e trasmettere ai ragazzi l’entusiasmo di giocare questo tipo di gare”.


 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 9 0 5
 PARTITE VINTE   1 0 9 0
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 1 4
 PARTITE PERSE   0 9 0 1
 RETI FATTE
  3 3 5 7
 RETI SUBITE   3 0 6 3
 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

Mercato Ball
MERCATO ESTIVO SERIE B 2020-21 

NOTIZIE DA ... VICENZA

Bandiera Vicenza

PROSSIMO TURNO

Vicenza logo Cosenza logo
L.R. VICENZA COSENZA

Domenica 06 dicembre 2020 - ore 21:00
Serie B - 10a giornata

ULTIMO TURNO

Cosenza logo

0 - 1

Salernitana logo

COSENZA   SALERNITANA

Domenica 29 novembre 2020 - ore 21:00
Serie B - 8a giornata

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA