Szyszka
 
a cura di Riccardo Tucci
 

Quando incontri una squadra che è già forte di suo, tu sei ampiamente rimaneggiato e l’assistente gli regala il primo gol con due metri di fuorigioco, allora c’è poco da fare. Il Cosenza regge bene l’urto con la capolista contenendo gli avversari e sfiorando in tre occasioni la rete del vantaggio con Nicolau, Arioli e Belcastro che soli dinanzi al portiere hanno buttato alle ortiche le più facili delle occasioni. Preso il gol, ripetiamo, in netto fuorigioco, la formazione di casa si è gettata in avanti alla ricerca del pareggio, prestando il fianco ai contropiede micidiali degli abruzzesi che, tra l’altro, annoverano fra le proprie fila giocatori che hanno già esordito in serie B e che, comunque, nel prossimo campionato di serie C possono fare tranquillamente la loro figura, a cominciare dall’imprendibile Chiarella. Trascorrono appena 40 secondi dal fischio di inizio della seconda frazione ed il Pescara mette dentro il tris; da quel momento in poi la gara non ha avuto più storia, rimane ai ragazzi rossoblù l’onore della rete della bandiera e, comunque, quanto di buono fatto nel primo tempo, il secondo è stato quasi da dimenticare. Questo il tabellino della gara:
Cosenza: Borrelli, Duli, Nobile (62’ Musumeci), Caracciolo, Szyszka, Mereu (87’ Laurito), Perrotta (50’ Basile), Gaudio, Belcastro (62’ Di Fatta), Arioli (62’ Zilli), Nicolau. A disposizione: Di Stasi, Perez Berru, Tutino, Gallo, Gigliotti, Giuliano. All. Antonio Gatto
Pescara: Sorrentino, Longobardi, Pedicone (58’ Del Greco), D’Aloia (58’ Kuqi), Chiacchia, Veroli, Chiarella, Tringali, Seck (69’ Thiam), Mercado (58’ Caliò), Belloni (69’ Salvatore). A disposizione: Recchia, Staver, Sakho, Mancini, Dieye Baka, Stampella. All. Pierluigi Iervese
Arbitro: Gianluca Grasso di Ariano Irpino (AV)
Assistenti: Marco Croce di Nocera Inferiore (SA) e Fabio Mattia Festa di Avellino
Marcatori: 32’ Tringali, 38’ Longobardi, 46’ Chiarella, 53’ Longobardi, 72’ Basile, 85’ Chiarella (rig.), 89’ Salvatore
Note: la gara, recupero della 20° giornata, è stata disputata sul terreno di gioco dello stadio “Romolo Di Magro” di Taverna di Montalto alle ore 15:00. Giornata di sole, alternato a qualche velatura. Al 50' Arioli ha colpito la parte superiore della traversa. Ammoniti: 80’ Caliò, 89’ Salvatore. Calci d’angolo: 5-4 per il Pescara (p.t.: 2-4). Tempo recuperato: p.t.: 2; s.t.:3


 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 9 3 8
 PARTITE VINTE   1 0 9 6
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 2 7
 PARTITE PERSE   0 9 1 6
 RETI FATTE
  3 3 8 4
 RETI SUBITE   3 1 1 0
 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

Mercato Ball
MERCATO ESTIVO SERIE B 2021-22

PROSSIMO TURNO

Cosenza logo

COSENZA

Como logo

COMO

martedì 21 settembre 2021 - ore 20:30
Serie B - 5a giornata

ULTIMO TURNO

 Perugia logo 1 - 1

Cosenza logo

PERUGIA   COSENZA

Sabato 18 settembre 2021 - ore 14:00
Serie B - 4a giornata

NOTIZIE DA ... COMO

Bandiera Como

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA