CS Andria 10.10.93 Esordio
 
redazione a cura della Redazione
 

Riceviamo e pubblichiamo.

IN ALTO I NOSTRI CORI, IN ALTO I NOSTRI COLORI. UNITI SI VINCE

Da circa 2 anni, in piena pandemia, abbiamo iniziato un percorso per unire la totalità del tifo Cosentino attraverso assemblee pubbliche, iniziative di sostegno alla squadra, una campagna di sensibilizzazione con comunicati e striscioni affissi sui muri della città, perché pensiamo che l'unità del tifo, nel rispetto di tutti, rappresenti di per se un valore per ultras e tifosi. Sin dall'inizio eravamo coscienti che sarebbe stata un'impresa ardua ricucire divisioni, litigi, antipatie createsi negli anni tra i due settori del tifo organizzato, ma la nostra testardaggine e la forza delle idee ci hanno spinto a superare tutti i momenti di difficoltà che si sono verificati in questo percorso per creare l'unità degli ultrà. Come scrivevamo in un recente comunicato, s'intravede la luce in fondo al tunnel.

Gruppi e persone prima ostili hanno ripreso il dialogo, anteponendo le ragioni che uniscono a quelle che dividono, ed hanno organizzato iniziative insieme come le contestazioni al presidente, incontri pubblici e per ultimo il saluto alla squadra prima della partita con il Vicenza, che siamo sicuri ha dato forza e la giusta carica ai giocatori ed ha contribuito a raggiungere la prima vittoria stagionale.

Gli stadi, pur con delle limitazioni, hanno riaperto e molte curve si sono riempite dei rispettivi gruppi ultras, mentre altre aspettano l'evolversi della situazione legata al Covid. Pur coscienti delle limitazioni al 50%, che ci auguriamo al più presto vengano tolte, preferiamo guardare il bicchiere mezzo pieno, siamo da oltre 18 mesi fuori dagli stadi, ancora il Covid condiziona le nostre vite e siamo convinti che un'aggregazione come quella degli ultrà non possa resistere a lungo fuori dagli stadi, per questo abbiamo deciso di entrare.

Siamo arrivati al momento che in molti aspettavamo, comunichiamo a tutta la città ed all'intera provincia che da martedì 21 settembre 2021, in occasione della partita in notturna che il Cosenza disputerà contro il Como allo stadio SanVito-Marulla, saremo presenti in Curva Nord con lo striscione “COSENZA”. Uno striscione che rappresenterà tutti quelli che vorranno partecipare e dare una mano a scrivere questa nuova pagina del tifo organizzato cosentino, per contribuire a creare un’identità collettiva con un nuovo entusiasmo che possa derivare dal ritrovarsi compatti in un unico settore.

Per questo crediamo che ci debba essere da parte di tutti la consapevolezza dei fattori negativi legati alla divisione che viviamo ed è necessario un cambiamento radicale, che anteponga il benessere di tutto il movimento rispetto all’interesse dei singoli gruppi. Per molti a Cosenza l’esperienza vissuta attraverso lo stadio ha rappresentato una palestra di vita che ha formato persone che negli anni hanno svolto ruoli importanti e dato vita ad esperienze sociali e culturali che hanno migliorato la nostra città, per questo è importante che non si disperdano questi valori e che vengano trasmessi alle nuove generazioni. Lo facciamo soprattutto per loro. Siamo coscienti che i tempi sono cambiati e tanti ragazzi non vivono lo stadio come una volta, ma crediamo che con il giusto entusiasmo possiamo trasmettere passioni ed emozioni che possano fare avvicinare e ritornare giovani e non. I nostri principi fondamentali sono una parte di quelli che hanno reso gloriosa e conosciuta nel panorama ultras nazionale la storia degli ultrà Cosenza, il rispetto nei confronti di tutti quelli che contribuiscono a fare vivere il movimento ultras, il sostegno ai nostri colori, la difesa della maglia e l’orgoglio della nostra città, l'antirazzismo come valore unito alle denunce contro le ingiustizie. Abbiamo scelto la Curva Nord perchè veniamo da anni di divisioni e bisognava trovare una soluzione che non creasse vinti e vincitori, convinti che in questa storia abbiamo sbagliato un pò tutti e che solo una seria autocritica, tanta umiltà e voglia di rimettersi in discussione possa rappresentare un nuovo inizio della storia degli ultrà cosentini, anteponendo il bene collettivo dello stare uniti agli egoismi personali che hanno determinato la regressione degli ultimi periodi.

Noi ce l'abbiamo messa tutta, ora occorre ad ognuno di voi uscire fuori dalla rassegnazione, dalla solitudine, dalla delusione per episodi passati e voltare pagina sostenendo questo progetto convinti del fatto che uniti saremo più forti e felici, perché ognuno in base al proprio tempo, voglia, disponibilità può dare una mano alla crescita del movimento ultras a Cosenza.

SIAMO LA NORD, VOGLIAMO VINCERE

Esordio curva nord

 

Nella foto di copertina, l’esordio degli ultrà in curva nord il 10 ottobre 1993 in occasione della gara Cosenza-Fidelis Andria, in sciopero per i 15 ultrà diffidati.

 

Nella foto in fondo, la curva nord in festa il 24 ottobre 1993 in occasione di Cosenza-Venezia.


 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 9 4 2
 PARTITE VINTE   1 0 9 8
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 2 8
 PARTITE PERSE   0 9 1 6
 RETI FATTE
  3 3 8 8
 RETI SUBITE   3 1 1 2
 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

Mercato Ball
MERCATO ESTIVO SERIE B 2021-22

PROSSIMO TURNO

Benevento logo

BENEVENTO

Cosenza logo

COSENZA

Sabato 23 ottobre 2021 - ore 14:00
Serie B - 9a giornata

ULTIMO TURNO

 Cosenza logo 1 - 1

Frosinone logo

COSENZA   FROSINONE

Sabato 16 ottobre 2021 - ore 16:15
Serie B - 8a giornata

NOTIZIE DA ... BENEVENTO

Bandiera Benevento

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA