Gol Azzaro
 
a cura di Riccardo Tucci
 

Una partita buttata al vento, contro una squadra ampiamente alla portata dei ragazzi silani. Un secondo tempo condito da errori macroscopici che hanno dato il via, prima alla rimonta e poi al successo dei ciociari. Era iniziata bene con il rigore parato da Patitucci al 21’, rigore assegnato per una “trattenuta” molto, ma molto discutibile; Patitucci vola alla sua destra ed intercetta il rigore di Vitalucci. E’ il preludio al gol del Cosenza che arriva con un gran tiro dalla distanza di Azzaro che finisce sotto l’incrocio dei pali malgrado il disperato tentativo del portiere. A proposito del portiere avversario, è stata una continuazione di offese ed insulti all’assistente Ferraioli senza che né lui, né l’arbitro prendessero provvedimenti. Dopo cinque minuti arriva il pareggio su una errata applicazione del fuorigioco, ed è la prima scena horror del film di oggi. Ad inizio ripresa, dopo un solo minuto, Arioli riesce a riportare avanti il Cosenza, ma da questo momento in poi la formazione di Ferraro si è trasformata. Incapace di imbastire una azione, che fosse una, degna di nota, solo palloni lunghi sui quali, nonostante gli ospiti non fossero dei giganti, arrivavano sempre primi di testa. In sei minuti il Frosinone passa in vantaggio,  ancora su errori clamorosi della difesa ma, nonostante tutto, il Cosenza ha avuto l’occasione di pareggiare con Nicolau che, da dentro l’area piccola, è riuscito a mandare alto … da non crederci. Il quarto gol ha chiuso i giochi definitivamente. Un secondo tempo veramente inguardabile, giocato male, senza testa e senza gambe. Un brutto passo indietro. Questo il tabellino del match:

Cosenza: Patitucci, Antonio (46’ Nobile), Musumeci, Caracciolo (79’ Chisari), Szyszka, Ficara (46’ Duli), Azzaro, Prestianni (79’ Bonofiglio), Zilli (46’ Nicolau), Arioli, Teyou. A disposizione: Montoya, Mereu, Pascali, Tempestilli, Gaudio, Santapaola, Belcastro. All. Emanuele Ferraro

Frosinone: Trovato, Potenziani (62’ Nigro), Coccia (90’ Orlandi), Santarpia, Maestrelli, Bracaglia, Maugeri, Bruno (81’ Battisti), Jirillo (90’ Piacentini), Vitalucci, Di Palma (80’ Peres). A disposizione: Palmisani, Schiavella, Mattarelli. All. Sebastiano Siviglia.

Arbitro: Mattia Pascarella di Nocera Inferiore (SA)

Assistenti: Marco Orlando Ferraioli e Marco Croce di Nocera Inferiore (SA)

Marcatori: 25’ Azzaro, 30’ Bruno, 46’ Arioli, 66’ Nigro, 72’ Jirillo, 84’ Vitalucci

Note: la gara è stata disputata sul terreno di gioco dello stadio “Romolo Di Magro” di Taverna di Montalto alle ore 14:00. Giornata di sole, temperatura gradevole. Al 21’ Patitucci para un rigore a Vitalucci. Ammoniti: 53’ Nicolau, 56’ Arioli, 65’ Nobile, 93’ Trovato. Calci d’angolo 6-3 per il Cosenza (p.t.: 5-0). Tempo recuperato: p.t.: 0; s.t.: 4+1

Nella foto il tiro gol di Azzaro
 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 9 3 4
 PARTITE VINTE   1 0 9 5
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 2 6
 PARTITE PERSE   0 9 1 4
 RETI FATTE
  3 3 8 0
 RETI SUBITE   3 1 0 2
 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO INVERNALE

MERCATO INVERNALE SERIE B 2020-21 

PROSSIMO TURNO

   
   

 2021
Serie C/c - 1a giornata

ULTIMO TURNO

Pordenone logo

2 - 0

Cosenza logo

PORDENONE   COSENZA

Lunedì 10 maggio 2021 - ore 14:00
Serie B - 38a giornata

NOTIZIE DA ...

Bandiera Serie B

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA