Dionigi:”Vittoria meritata, ma dobbiamo migliorare”. Florenzi:”Continuiamo così”

Marco De Paola

Marco De Paola

Condividi su

Queste le parole rilasciate da mister Dionigi e da Florenzi al termine della gara contro il Modena che proietta il Cosenza a punteggio pieno dopo due giornate di campionato.

Complimenti mister, seconda giornata e primato di classifica. Nel primo tempo si è sofferto un po’ a centrocampo, ma nella ripresa i cambi ed una maggiore freschezza hanno fatto la differenza

“Si. Dobbiamo migliorare questi minuti iniziali. Siamo partiti contratti ed essendo che siamo un gruppo di giovani, forse l’esordio con un grande pubblico ha inciso, dando loro della paura. Poi però siamo usciti alla grande, sia nel palleggio, sia nel possesso e riuscivamo sempre a pressare e guadagnare campo. I cambi ci hanno aiutato e dal punto di vista del gioco nel secondo tempo si è visto un bel calcio”.

Vittoria meritata. Nel primo tempo sofferenza a centrocampo, ma poi con i cambi giusti la situazione è cambiata. Brescianini e Gozzi top.

“All’inizio avevamo scelto di mettere dentro sia Florenzi che D’Urso che Brignola, ma le cose non ci riuscivano bene. Poi abbiamo cambiato e le cose sono migliorate, anche se nel primo tempo abbiamo avuto due grosse occasioni con Panico e Larrivey. Il Modena è una squadra fisica ed importante, che non meritava di perdere con il Frosinone. Mi fa ben sperare la reazione del gruppo”.

Un Cosenza diesel, che parte piano ed esce nella ripresa. Merito della preparazione o dei cambi?

“Un po’ di entrambe le cose, anche se incide pure l’aspetto mentale. Loro son partiti forte, ma poi non sono riusciti a mantenere quei ritmi. Non mi focalizzo sul modulo, ma sull’atteggiamento”.

Si troverà una quadra per non buttare al vento troppe palle goal?

“Dobbiamo considerare che siamo solo alla seconda giornata. Mi fa piacere della mole di gioco e di occasioni create oggi. Non era per nulla facile, ma noi siamo stati bravi a manovrare e siamo riusciti a farli abbassare”.

Parto da un dato statistico, in quanto il Cosenza non era mai stato a punteggio pieno dopo le prime due giornate. Cosenza vive di entusiasmo, ma dobbiamo spegnere questo fuoco?

“Il pubblico ha capito che avevamo bisogno di aiuto e grazie al loro incitamento la abbiamo ribaltata. Noi dobbiamo pensare a mettere fieno in cascina e trovare la carica per questo gruppo. Stiamo dimostrando il nostro valore”.

Alla vigilia aveva parlato di crescita. Il Cosenza ha impressionato per la quantità degli elementi tattici. Anche oggi si è vista questa crescita. Cosa ne pensa della prestazione di Voca, specie quando il Cosenza è passato a tre. Ed anche un giudizio sulla prestazione di Rispoli. Il 4-3-3 potrà essere usato in futuro?

“Certo. Lo abbiamo usato anche in passato. All’inizio volevo tenerli tutti dentro, poi abbiamo cambiato ma ci sta. Questo vuol dire che siamo bravi anche a scovare le contromosse. Mi è piaciuta particolarmente la manovra. Il goal subito ci ha sbloccato. Dobbiamo lavorare su questa parte iniziale che secondo me è solo un fattore psicologico. Oggi bravi tutti”.

Su Gozzi?

“Sia lui che Merola sono arrivati da poco e non potevano giocare dall’inizio. Lui ha fatto una grande partita. Noi stiamo completando la squadra”.

Encomiabili sia Rispoli che Larrivey che danno il massimo in campo. Come pensa di gestire questi due calciatori che non sono giovanissimi?

“Sono calciatori importanti che non hanno saltato un allenamento. Un esempio per i giovani. Il gruppo sta capendo che la titolarità non esiste e questo potrebbe essere la nostra forza. Sono orgoglioso e felice di loro”.

Aldo Florenzi invece ha commentato così la sua ottima gara.

Cosa ci dici sul goal?

“È andata bene, sono arrivato a limite dell’area ed ho pensato a calciare. Per fortuna è entrata. All’inizio non riuscivamo bene a coprire i centrocampisti ma poi siamo usciti alla grande”.

Hai mai sognato un qualcosa del genere. Hai bruciato le tappe ed ora hai questa squadra sulle spalle

“Il sogno c’è sempre stato. Cosenza è un grande palcoscenico. Ora ambisco sempre a fare meglio. Sono davvero molto contento per il goal”.

Dal punto di vista personale quale è il tuo obiettivo?

“Io guardo più all’obiettivo di squadra. Dobbiamo salvarci e fare un bel campionato. Fare bene a livello di squadra porterà a fare bene anche a livello personale”.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X