Dionigi:”Gara condizionata dall’arbitro, ma che bel Cosenza”

Marco De Paola

Marco De Paola

Condividi su

Queste le parole rilasciate da mister Dionigi al termine della gara contro il Parma che ha visto i lupi soccombere con il risultato di 1-0.

Cosa vede di positivo del Cosenza questa sera?

“Molte cose di una squadra che ha giocato a viso aperto e che ha costretto la squadra du casa a difendersi basso. Il Parma poi è uscito fuori, ma noi abbiamo provato a pareggiare ma non ci siamo riusciti. Se avessimo ottenuto il pari nessuno avrebbe potuto dire nulla. Abbiamo subito sui calci piazzati la fisicità di questa squadra”.

Se potesse rigiocare la gara metterebbe Larrivey dal primo minuto?

“Io penso che la gara era preparata correttamente, infatti abbiamo sbagliato su una palla da fermo. Riuscivamo a manovrare bene. Ad un certo punto ha rinunciato a pressare. Peccato perché per la mole di gioco potevamo pareggiare. Venire a giocare a Parma in uno stadio così non è facile. Anche il direttore di gara ne ha risentito, infatti prima del calcio d’angolo su cui abbiamo subito goal c’era un netto fallo”.

Sul Parma?

“Il Parma visto nelle altre gare aveva aggredito alto gli avversari. Oggi abbiamo subito solo su calci piazzati. Il Parma è una squadra forte che gioca un buon calcio. Oggi noi abbiamo diversi meriti. La sconfitta ci può stare, ma il risultato non ci da merito. Mi dispiace dirlo ma l’atteggiamento dell’arbitro ha condizionato”.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X