Femminile: il Cosenza non c’è

Femminile
Riccardo Tucci

Riccardo Tucci

Condividi su

Una imbarcata che ha dell’incredibile per la femminile del Cosenza. Nove gol subiti a Chieti, di cui quattro nei primi venti minuti che hanno spezzato le gambe alle ragazze di Luisa Orlando; in pratica il Cosenza ha subito un gol ogni dieci minuti.
Una squadra allo sbando quella che si è esibita allo stadio abruzzese, assolutamente senza spina dorsale, incapace di opporre la minima resistenza alle neroverdi, senza un briciolo di orgoglio.
Non basta la mancanza di esperienza a giustificare un tracollo simile della formazione femminile, anche se, bisogna dire che forse il mercato avrebbe dovuto portare a Cosenza ragazze di categoria che potessero dare quel po’ di esperienza che manca alle nostre ragazze, che finora hanno sempre disputato campionati regionali e non è sufficiente il palo colpito da Mauro per riabilitare la prestazione.
Un possesso palla sterile che non ha avuto alcuno sbocco in avanti mentre le avversarie colpivano, soprattutto dalla lunga distanza senza nessuno che riuscisse a contrastare in uscita le conclusioni delle abruzzesi. Non sono sufficienti a giustificare una sconfitta del genere neanche le assenze di Carelli, Freby e Gallo.
Adesso, testa bassa e lavorare a più non posso anche perché domenica si viaggia ancora, a Roma, in casa del Grifone Gialloverde, con l’augurio e la speranza di riuscire a scrollarci di dosso questa sorta di timore reverenziale e portare a casa punti e, possibilmente, un gol, visto che il Cosenza è l’unica squadra ferma a quota zero.
Chieti: Fallocchia (75′ Serravalli), Martella, Di Camillo Giu. (75′ D’Intino), Stivaletta, Chiellini, Carnevale, Makulova, Esposito (41′ De Vincentiis), Vizzari (66′ Di Domenico), Passeri, Gissi (75′ Iannetta). A disposizione: Di Camillo Gia., Di Sebastiano, Liberatore. All. Lello Di Camillo
Cosenza (4-3-1-2): Gradolone; Perfetti (53′ Esposito), Le Piane, Giudici, Caputo; Colavolpe (62′ Ferrarello), Cinque, Gattuso (51′ Arturi); Tortora (29′ Paura); Laurito (46′ Chirillo), Mauro. A disposizione: Romano, Eusebio, Perrotta, Leale. All. Paola Luisa Orlando
Arbitro: Domenico Mallardi di Bari
Assistenti: Simone Spadaccini ed Alessandro Piscopiello di Chieti
Marcatori: 4’ Di Camillo, 6’ Carnevale, 15’ Gissi, 19’ e 46’ Stivaletta, 51’ De Vincentiis, 70’ Di Camillo, 72’ Martella, 75’ Iannetta
Note: la gara è stata disputata sul terreno di gioco dello stadio “Giuliano Di Pietrantonio” di Chieti alle ore 15:30. Giornata di sole. Ammonita all’83’ Arturi. Il Chieti ha colpito una traversa con Stivaletta al 37′ ed un palo con Gissi al 60′. Al 43′ il Cosenza ha colpito un palo con Mauro. Annullata una rete al Chieti al 93′, a Iannetta per posizione di fuorigioco. Calci d’angolo: 8-1 (p.t.: 4-1). Tempo recuperato: p.t.: 1; s.t.: 5.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X