Una primavera senza nerbo cede al Monopoli

Riccardo Tucci

Riccardo Tucci

Condividi su

Una brutta copia della formazione primavera che abbiamo potuto vedere contro il Pescara e contro la Lazio. Può essere stata la stanchezza per la gara di mercoledì, ma non basta a giustificare una prestazione molto al di sotto dello standard della squadra.

Un Cosenza primavera arruffone, sempre in ritardo su tutti i palloni di fronte ad un Monopoli che ha fatto della corsa e dell’aggressività il suo punto di forza. Nella prima frazione la formazione ospite ha avuto tre nitidissime palle gol che gli attaccanti biancoverdi non hanno sfruttato a tu per tu con Iovino, per contro il Cosenza primavera dopo un avvio perentorio con la traversa colpita da De Rogatis dopo 40 secondi, si è lentamente spento senza riuscire più a costruire gioco.
Nel secondo tempo il Monopoli è andato subito in gol con un’azione che parte da una punizione in favore del Cosenza battuta in maniera vergognosa, la ripartenza dei monopolitani è stata fulminante. La formazione di Gatto ha iniziato a giocare riuscendo a raggiungere il pareggio grazie ad un crosso perfetto di Cimino ribadito in rete da due passi da Zorom. Non è bastato, perché ancora su una palla persa a centrocampo la ripartenza del Monopoli è stata mortifera con Iovino costretto al fallo in uscita: rigore e trasformazione di Rapio cinque minuti dopo il pareggio. All’85’ l’arbitro Pirrotta, pessima la sua direzione, un arbitraggio troppo all’inglese che ha scontentato tutti, dopo un parapiglia a seguito di un fallo subito da Novello ha estratto il cartellino rosso diretto all’indirizzo di Zorom; inoltre ha espresso giudizi personali su un tesserato del Cosenza appellandolo come “spettatore non pagante”. La partita è poi scivolata senza sussulti fino al termine.
Questo il tabellino della gara:

Cosenza: Iovino, Cimino, De Rogatis (70’ Pedalino), Spingola, Elia (70’ Belgiovine), Sirimarco, Di Fatta, Caizza (89’ Violante), Novello, Chisari (51’ Attanasio), Zorom. A disposizione: Sibilano, Casciaro, Costanzo, Gigliotti, Marino, Sommario, Maccari, Occhiuto. All. Antonio Gatto

Monopoli: Bevilacqua, Cascella, Dibenedetto, Sorgente, Rapio, Desiderato (81’ Bemiti), Mazzotta, De Vietro, Simone (88’ Meliddo), De Michele (81’ Collocolo), Cirrottola (77’ Tataru). A disposizione: Straziota, Andrisanio, Fanelli, Loiudice, Macchia, Mezzapesa, Morisco, Romagno. All. Domenico Caricola

Arbitro: Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto (ME)
Assistenti: Andrea Pasqualetto di Aprilia (LT) e Marco Giudice di Frosinone
Marcatori: 57’ Cirrottola, 77’ Zorom, 83’ Rapio (rig.)
Note: la gara è stata disputata sul terreno di gioco dello stadio “Romolo Di Magro” di Taverna di Montalto (CS) alle ore 15:00. Giornata di sole. Spettatori circa 130. Al 1’ De Rogatis ha colpito la traversa. Espulso all’85’ Zorom. Ammonito al 55’ Rapio. Calci d’angolo 2-3 (p.t.: 2-1). Tempo recuperato: p.t.: 1; s.t. 4

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X