Femminile: a Lecce senza scampo

Lecce Women - Cosenza
Riccardo Tucci

Riccardo Tucci

Condividi su

Brutta batosta per le ragazze del Cosenza battute largamente dal Lecce Women. Il risultato tondo in favore delle padrone di casa, la dice lunga sull’andamento della partita, ma non la dice tutta, perché il Cosenza nel primo tempo ha tenuto testa alla formazione salentina, crollando poi nella ripresa.

Il Lecce è una squadra forte e merita i punti in classifica con i tre elementi di punta di categoria superiore, D’Amico, Marsano e l’italo-polacca Jaszczyszyn, quest’ultima sempre pericolosissima ed autore di tre gol. La formazione di Luisa Orlando, subìto il primo gol dopo soli due minuti ha iniziato a giocare a calcio diventando padrona del centrocampo per lunghi tratti della prima frazione di gioco, lasciando però campo libero alle ripartenze micidiali del Lecce che hanno punito il Cosenza oltre i suoi demeriti.

Diversa la ripresa, con il Cosenza in affanno e con il Lecce che, con le solite ripartenze, ha aumentato il bottino.

Questo il tabellino della gara:
Lecce Women (4-3-3): Garzya (87’ Rizzo); Coluccia (73’ Rollo), Bocchieri (79’ Polo), Felline, Pereira; Guido (87’ Pomes), Linzalata, Trofimov (65’ Di Staso); Jaszczyszyn, D’ Amico, Marsano. A disposizione: Prieto, Di Lorenzo, Belo. All. Vera Indino
Cosenza (4-4-2): Carelli; Perrotta, Le Piane, Giudici (85’ Eusebio), Romano (73’ Domma); Paura (88’ Gjonaj), Gattuso, Cinque, Mauro (65’ Ferrarello); Tortora, Chirillo (82’ Perfetti). A disposizione: Gradolone, Esposito, Laurito, Leale. All. Paola Luisa Orlando
Marcatori: 2’ Marsano, 15’, 42’, 50’ Jaszczyszyn, 64’ Marsano, 71’, 83’ D’Amico, 94’ Marsano
Note: la gara è stata disputata sul terreno di gioco dello stadio “La Torre” di Castrignano de’ Greci (LE) alle ore 14:00. Giornata di sole. Spettatori circa 70 con una chiassosa rappresentanza rossoblù. Ammonite: 63’ Linzalata, 93’ Eusebio. Calci d’angolo 3-4 (p.t.: 1-2). Tempo recuperato: p.t.: 1; s.t.: 5

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X