Femminile: parità fra Squali e Lupe

Lupe e Squali
Riccardo Tucci

Riccardo Tucci

Condividi su

Oltre al punteggio, a reti bianche, ed alle traverse, una per parte, Cosenza e Crotone si sono anche divise la superiorità nei due tempi, agli squali il primo, alle Lupe il secondo. Il Cosenza, per le occasioni avute avrebbe meritato senz’altro di più, Conte con una punizione ha sfiorato la traversa, stessa cosa per un tiro di Tortora e con Mauro che dopo una discesa in cui sembrava la vecchia Mauro, ha cercato un dribbling di troppo facendosi soffiare la palla. Nel finale è venuto fuori il pressing del Crotone, ma il Cosenza con una prova superlativa di Rebecca Perrotta, oggi insuperabile e con la sicurezza di Le Piane e Freby non ha fatto correre alcun rischio alla porta di Carelli che non è stata mai impegnata. Un pareggio che premia il gioco del Cosenza fatto di trame palla a terra e di verticalizzazioni improvvise. Adesso subito testa all’altro incontro salvezza di domenica prossima delle Lupe contro la Cantera Adriatica di Pescara.
Questo il tabellino della gara:

Crotone (4-4-2): Buttner; Morgante, Vlassopoulou, Rania, Torano; La Malfa (24’ Russo), Moscatello, D’Aquino, Vona (56’ Magnolia); Donato, Sacco (80’ Reggio). A disposizione: Scerbo, Valente, Coppola. All. Francesco Ortolini

Cosenza (4-3-1-2): Carelli; Perrotta, Le Piane, Freby, Colavolpe; Mauro, Gattuso, Cinque; Conte (84’ Giudici); Chirillo (59’ Paura), Tortora (71’ Ferrarello). A disposizione: Gradolone, Romano, Laurito, Perfetti, Eusebio, Esposito. All. Paola Luisa Orlando

Arbitro: Francesco Comito di Messina
Assistenti: Marco Bernaudo e Giovanni De Bartolo di Cosenza

Note: la gara è stata disputata sul terreno di gioco dello stadio “S. Antonio” di Isola Capo Rizzuto (KR). La gara, in programma per le ore 14:30 è iniziata con 25 minuti ritardo per una gara precedente non terminata. Al 60’ è stata accesa l’illuminazione artificiale. Primo tempo con tempo nuvoloso, secondo tempo con pioggia battente. All’8’ il Crotone ha colpito la traversa con Vlassopoulou; al 22’ il Cosenza ha colpito la traversa con Tortora. Ammonite: 70’ Sacco, 88’ Colavolpe. Calci d’angolo: 8-1 (p.t.: 4-0). Tempo recuperato: p.t.: 1; s.t.: 3.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X