Viali: “Dobbiamo cercare di dare continuità a risultati e prestazioni”

Eliseno Sposato

Eliseno Sposato

Condividi su

Al termine della lunga conferenza stampa pomeridiana, è toccato al tecnico rossoblù Viali affrontare finalemnte i temi del campo e del difficile imprgno di domani che vedrà il Cosenza opposto alla Ternana di mister Andreazzoli. Queste le parole dell’allenatore del Cosenza.

“Col Parma è stata una vittoria molto importante, ma ancora non abbiamo fatto granché, per darle valore servirà ripeterci domani. Ai ragazzi ho chiesto di mantenere questa mentalità, non possiamo prescindere da questo, altrimenti il mercato, i nuovi arrivati, serviranno a poco. In Serie B non ci sono partite dove una squadra domina per 90 minuti, neanche la capolista. Col Parma anche in dieci la squadra ha avuto foga agonistica, chiaramente con un uomo in meno è cambiato l’equilibrio. Ma dovesse servire, vorrei rivedere la foga agonistica vista nel secondo tempo col Parma anche nel difendere.”

Continuano le assenze importanti in squadra e domani sarà il centrocampo a risentirne di più viste le contemporanee assenze di Florenzi, Cortinovis e Kornvig:Non ci sarà Florenzi, la botta che ha preso sabato scorso lo ha condizionato durante la settimana. Ha provato ad allenarsi mercoledì ma si è fermato subito, non è nulla di grave ma lo condiziona il dolore. Mancheranno anche Cortinovis per la squalifica e Kornvig che si sta allenando a parte, ma ho le idee chiare e devo comunque ponderare le scelte“.

Sulla via del completo recupero c’è Calò: “Per quanto riguarda Calò, credo di essere stato il suo primo estimatore da quando sono arrivato. Con lui in campo abbiamo fatto la maggior parte dei punti. Purtroppo è stato fuori due mesi, adesso è in discreta condizione, vedremo durante le partite quando riuscirà a tornare in condizione ottimale”.

Infine alcune considerazione sui nuovi arrivati e sull’impiego di Zarate e l’eventualità di cambiare modulo: “Con Zarate abbiamo fatto una chiacchierata ed è bello che si sia detto subito disponibile. Chiaro che bisogna anche valutare il viaggio che ha fatto e quando ha giocato l’ultima partita. Se arriverà il transfer verrà convocato, poi valuteremo durante la partita. Per i giocatori che abbiamo acquistato e che avevamo già, la squadra non può fare il 4-3-3, Marras a parte non ci sono giocatori di ampiezza. Abbiamo sempre giocato con tre attaccanti, i nostri giocatori comunque sono più centrali. Con D’Orazio per la corsia sinistra è arrivato un giocatore esperto, strutturato, che ha aumentato la statura fisica della squadra”.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X