IL SOLITO DISASTROSO COSENZA FORMATO TRASFERTA PRENDE 4 RETI DAL GENOA

Eliseno Sposato

Eliseno Sposato

Condividi su

Serie BKT

28a Giornata

 GENOA – COSENZA

Lunedì 06 marzo ore 20.30

Stadio “L. Ferraris” – Genova

GENOA (3-5-2) 22 Martinez; 5 Dragusin 13 Bani (64′ 4 Criscito) 14 Vogliacco ; 2 Sabelli (72′ 36 Hefti) 27Sturaro (C) (64′ 32 Frendrup) 8 Strootman 47 Badelj (VC) (63′ 24 Jagiello) 55 Haps; 11 Gudmundsson (82′ 91 Accornero) 57 Puscas. IN PANCHINA 1 Semper 17Salcedo  18 Ekuban  33 Matturro 35 Lipani 50 Yalcin 77 Dragus ALLENATORE Gilardino SQUALIFICATI Nessuno DIFFIDATI Aramu, Strootman e Sturaro INDISPONIBILI Coda Aramu

COSENZA (4-3-2-1) 1 Micai; 3 Rispoli (80′ 27 Martino) 13 Meroni 15 Vaisanen (C) 23 Venturi; 72 Cortinovis (46′ 40 Zilli) 6 Calò (71′ 7 Kornvig) 4 Brescianini; 32 Marras (65′ 33 La Vardera) 10 D’Urso; 20 Nasti (65′ 19 Delic). IN PANCHINA 77 Marson 12 Lai 5 Rigione 11 D’Orazio 14 Salihamidzic 18 Agostinelli 34 Florenzi. ALLENATORE Viali. SQUALIFICATI Nessuno. DIFFIDATI Florenzi, Rigione, Martino, La Vardera, D’Orazio, Rispoli, Meroni e Calò. INDISPONIBILI Praszelik, Zarate, Finotto e Voca.

ARBITRO: Antonio Giua della sezione di Olbia.

ASSISTENTI: Alessandro Costanzo della sezione di Orvieto e Matteo Passeri della sezione di Gubbio.

QUARTO UFFICIALE DI GARA: Luca Angelucci della sezione di Foligno.

VAR Lorenzo Maggioni della sezione di Lecco.

ASSISTENTE VAR Alessandro Prontera della sezione di Bologna.

NOTE: Cielo sereno terreno in buone condizioni. Genoa in completo rossoblù e Cosenza in completo bianco. Espulso dalla panchina del Cosenza il match analyst Perri.

MARCATORI: 33′ Dragusin 57′ Gudmundsson 59′ Puscas 79′ Jagiello

ANGOLI: 9-2 (p.t. 4-0)

AMMONITI: Marras (C) Zilli (C)

POSSESSO PALLA: GENOA  64% (p.t. 66%) COSENZA 36% (p.t. 34%)

SPETTATORI: 24.400 dei quali  900 provenienti da Cosenza

RECUPERO: 0’ p.t. 0’ s.t.

Nel Monday Night della 28° giornata, si sfidano il Genoa di Gilardino ed il Cosenza di Viali.Quella di Marassi, è, ovviamente, soprattutto una sfida fondamentale per il percorso stagionale dei due club che hanno obiettivi diametralmente opposti. L’immediato ritorno in Serie A per il Genoa, secondo in classifica con 47 punti all’attivo frutto di 13 vittorie, 9 pareggi e 5 sconfitte; il mantenimento della categoria per il Cosenza, 19° in graduatoria con 26 punti determinati da 6 vittorie, 8 pareggi e 13 sconfitte.

CRONACA  1° Tempo Genoa – Cosenza

1′ Calcio d’inizio battuto dal Cosenza.
10′ Colpo di testa debole di Puscas parato facilmente da Micai.
14′ Ci prova Gudmundsson con un tiro da fuori area parato da Micai senza problemi.
20′ Sabelli di testa colpisce la parte alta della traversa della porta del Cosenza.
25′ Gudmundsson ci prova con un tiro da fuori area che termina alto sulla traversa.
30′ Conclusione dal limite di Strootman centrale, palla messa in angolo da Micai.
31′ Sull’angolo Vogliacco di testa anticipa tutti ma la palla si perde di poco alto sulla traversa.
Gol 33′ RETE GENOA Dragusin liberissimo in area raccoglie di testa il calcio di punizione battuto da Gudmundsson e batte Micai.
33′ RETE GENOA Dragusin liberissimo in area raccoglie di testa il calcio di punizione battuto da Gudmundsson e batte Micai.
43′ Alla prima vera azione d’attacco del Cosenza D’Urso di testa colpisce in pieno la traversa.
45′ Squadre al riposo con il Genoa in vantaggio dopo un primo tempo condotto costantemente all’attacco. Per il Cosenza una sola occasione nel finale, ma troppo poco per portare via punti da Marassi.
CRONACA  2° Tempo Genoa – Cosenza
46′ Squadre al rientro in campo con il Cosenza che sostituisce Cortinovis con Zilli.
49′ Infortunio per Rispoli in uno scontro fortuito con Haps.
50′ Rispoli prova a restare in campo stringendo i denti.
Ammonizione 53′ Ammonito Marras del Cosenza per gioco falloso.
54′ Genoa pericoloso con un tiro dal limite di Strootman deviato in angolo da Micai.
Gol 57′ RETE GENOA Sciagurato retropassaggio di Calò che regala il palloe a Gudmundsson cheentra in area scarta Micai e mette il pallone in rete.
Gol 59′ RETE GENOA Puscas si libera in area di Vaisanen e batte con un tiro preciso Micai per la terza volta.
64′ Tripla sostituzione nel Genoa Jagiello prende il posto di Badelj, Frendrup quello di Sturaro e Criscito subentra a Bani.
65′ Doppio cambio nel Cosenza Delic prende il posto di Nasti e La Vardera quello di Marras.
71′ Sostituzione nel Cosenza esce Calò ed entra Kornvig.
72′ Sostituzione nel Genoa esce Sabelli ed entra Hefti.
74′ Ancora un’occasione da rete per il Genoa con Gudmundsson che si vede negare da Micai la gioia della doppietta.
Gol 79′ RETE GENOA Jagiello entra in area supera un paio di difensori del Cosenza e batte Micai per la quarta volta.
80′ Sostituzione nel Cosenza Martino prende il posto di Rispoli.
82′ Sostituzione nel Genoa Accornero prende il posto di Gudmundsson.
Ammonizione 86′ Ammonito Zilli del Cosenza per gioco falloso.
90′ L’arbitro Giua fischia la fine della gara senza concedere recupero. Il Cosenza esce sconfitto da Marassi con altre quattro reti al passivo. Risultato ineccepibile per quello che si è visto in campo.
Il solito disastroso Cosenza formato trasferta si è conseganto all’avversario praticamente senza combattere, mettendo un altro tassello negativo ad una sciagurata stagione. Continuando a giocare così sarà inevitabile retrocedere. #SerieBKT #GENCOS Live (4-0)

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X