Leandri: “Vinta in scioltezza una gara difficile, ora pensiamo alla Francia”

Eliseno Sposato

Eliseno Sposato

Condividi su

Volti distesi e sorridenti al termine della bella vittoria che le azzurrine hanno conquistato oggi pomeriggio al Marulla battendo la Slovenia con un netto 4-0 che non ammette repliche.
Al termine della gara queste le considerazioni di Mister Jacopo Leandi.
Il tecnico della Nazionale parte con un ringraziamento per l’accoglienza ricevuta dalla sua nazionale sabato scorso nel prepartita di Cosenza-Lecco: “Siamo stati accolti benissimo dal calore della gente. Io ero già stato qui in città a visitare il centro federale e le giovani leve, insieme a Francesca Stancati che è la nostra referente di zona, tutto molto bello ed è stato un buon viatico per la prestazione di oggi”.
Sulla vittoria di oggi il tecnico azzurro si è espresso così: “Era una partita difficile da affrontare perché le slovene hanno fisicità e giocano un tipo di calcio che a volte a noi dà molto fastidio. Per fortuna – prosegue il tecnico – l’abbiamo sbloccata subito e le ragazze sono state brave ad incanalare la gara nei giusti binari. Potevamo fare qualche gol in più, ma ce lo conserveremo per la Francia”.
Proprio le campionesse d’Europa della Francia saranno le prossime avversarie nella seconda giornata di questo torneo di qualificazione: “Le abbiamo affrontate già due volte lo scorso anno con l’Under 17 e questa stessa squadra anche con l’Under 16. Sicuramente sarà un altro tipo di partita, perché sono campionesse d’Europa, hanno tecnica e fisicità e da domattina inizieremo a pensare alla Francia”.
Con tutta probabilità sia Italia che Francia passeranno al turno successivo e si ritroveranno alla fase finale, ma Leandri ci scherza su: “Meno affronto la Francia e meglio è. Ma tralasciando gli scherzi cercheremo di batterle”.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X