Caserta:”Da queste situazioni si esce solo con il lavoro”

Marco De Paola

Marco De Paola

Condividi su

Queste le parole di mister Caserta al termine della gara di questo pomeriggio contro il Como, che chiude di fatti il 2023 dei lupi. I rossoblu al giro di boa ottengono 21 punti che fruttano un +1 sulla zona calda.

“Da questa situazione se ne esce stando in silenzio e pensando a lavorare. È un momento sicuramente non felice per tutti noi, perché venivamo da due pareggi e volevamo la vittoria. Oggi eravamo partiti bene, poi abbiamo commesso troppi errori. Solo due giorni fa a Bari avevamo fatto una grande prestazione. Il Como è stato bravo a finalizzare le occasioni avute. Forse siamo partiti troppo bene in questa stagione. Se andiamo ad analizzare abbiamo fatto un primo tempo ottimo. Nel secondo tempo un errore di Cimino, che come tutti i giovani a volte può dare ed a volte può togliere, ha condizionato la gara con il secondo gol. In questo momento si vede tutto nero, l’unica cosa positiva è che abbiamo quattro punti in più rispetto allo scorso anno. L’infortunio di Martino potrebbe essere serio. Oggi mi dispiace più per il suo ko che per la sconfitta. Adesso bisogna però pensare a lavorare e se il caso, intervenire sul mercato. Ne abbiamo parlato già con il Presidente e il Direttore. Ci sono giocatori che non hanno dato quello che ci aspettavamo. Potrebbero esserci partenze ma anche arrivi”.

Caserta sul suo futuro ha così commentato:

“Io sono molto convinto del mio lavoro. Non sono un fenomeno, non ho vinto la Champions, ma sono certo di poter dare tanto a questa squadra e di poter raggiungere insieme il nostro obiettivo. I veri tifosi non si deprimono, sono amareggiati e delusi stanno vicini alla squadra soprattutto in questo momento”.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X