Un ex rossoblu’ in Premier League Maltese

Riccardo Tucci

Riccardo Tucci

Condividi su

Il calciatore in questione è Ernesto Gentile (Classe 99). Un trequartista ambidestro, un fantasista che nasce come un assist man che poi pian piano si trasforma in un playmaker, in cabina di regia grazie alla sua capacità di leggere le azioni di gioco e saper gestire i tempi di gioco, quando rifiatare, quando accelerare e queste doti di metronomo non passano inosservate; convince, in meno di quattro giorni, dirigenti ed allenatore e strappa il primo contratto da professionista con il Gudja United.

La sua carriera nasce nelle giovanili del Cosenza fantasista cresciuto nella fila delle giovanili del Cosenza Calcio con cui disputa 69 gare mettendo a segno 15 gol, lanciato dal suo mentore ed indimenticabile Gigi Marulla. Dopo l’esperienza rossoblù approda in serie C al Mantova, grazie al ex centravanti della Fiorentina e del Bari, Monelli che ne apprezza subito le caratteristiche tecniche; gravita quasi sempre nell’area della prima squadra, con i tecnici Prina e Graziani che più volte sono stati sul punto di farlo esordire. L’anno successivo viene ceduto al Santarcangelo di Mister Cavasin sempre in C. Dopo l’infortunio al Crociato Anteriore destro, inizia peregrinare tra serie D ed Eccellenza, Palmese, Cotronei, Strasburgo B (FR – 3^ div). A Luglio 2021 il mancato passaggio al Nantes in Ligue 1 a causa di alcune diatribe tra procuratore e la società Francese, quindi a Casteltermini in Sicilia e da Settembre 2023 con la Gioiese in D, ma le vicende della società reggina non sono ottimali ed
allora si svincola. Potrebbe essere la fine della carriera, ma Ernesto non molla ed alla fine arriva l’occasione che aspettava: si fa
avanti il Gudja United FC che lo strappa letteralmente al Mosta FC altra compagine della Premier League Maltese.

Va a fare compagnia ad altri ex rossoblù, Stefano De Angelis, Giovanni Vilardi che lavorano per Hamrun Spartans; un orgoglio per la nostra città se è vero com’è vero che da oltre un ventennio non si affacciava più alcuno al professionismo e in una massima serie europea. Un in bocca al lupo ad un lupacchiotto diventato grande.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X