Inaugurato il murales “Curva Paradiso” dedicato ai tifosi scomparsi con le leggende rossoblù Bergamini, Catena e Marulla

Eliseno Sposato

Eliseno Sposato

Condividi su

Con una breve ma sentita e partecipata cerimonia, è stato inaugurato il murales realizzato dal Maestro Antonio Viscardi e dedicato a tre leggendari calciatori rossoblù: Donato Bergamini, Massimiliano Catena e Gigi Marulla. L’opera nata dall’idea del tifoso Donato Buccieri e realizzata con il contributo di tifosi, associazioni, aziende del territorio e del Cosenza calcio, è stata posta all’ingresso della porta carraia dello Stadio “San Vito -G. Marulla” riservato agli atleti.
Il murales di notevole impatto emotivo, accoglierà d’ora in poi i calciatori rossoblù nei loro impegni quotidiani, oltre che a tutte le squadre che verranno a giocare nel nostro stadio.
Alla cerimonia erano presenti, oltre ai già citati Buccieri e Viscardi, il capitano del Cosenza Calcio Tommaso D’Orazio, l’Assessore al verde pubblico ed ai quartieri del Comune di Cosenza Pasquale Sconosciuto, i figli del compianto Gigi Marulla, Kevin e Ylenia, la responsabile marketing del Cosenza calcio Rosanna Mortati e l’addetto stampa Gianluca Pasqua.
Molto emozionato nell’introdurre la cerimonia è parso Donato Buccieri che ha ripercorso il lavoro che ha portato alla realizzazione dell’opera, dedicata a tutti i tifosi scomparsi e denominata “Curva Paradiso”. Buccieri oltre ai ringraziamenti di rito rivolti a quanti hanno permesso che questo suo atto d’amore verso la squadra del cuore prendesse forma, ci ha tenuto a tratteggiare la figura di Massimiliano Catena quella che dei tre è certamente meno nota ai giovani tifosi rossoblù.


il Maestro Viscardi si è detto onorato di essere stato scelto per realizzare quest’opera ed ha spiegato le fasi tecniche utilizzate affinché un’opera come questa, esposta agli agenti atmosferici, possa durare nel tempo.
Kevin Marulla ha tenuto a sottolineare l’importanza di mantenere viva la memoria su tutti i campioni che hanno vestito la maglia del Cosenza, e quanto sia importante che anche i loro volti possano essere visti giorno dopo giorno da chi frequenterà lo stadio.
L’Assessore Sconosciuto, oltre a portare i saluti del Sindaco Franz Caruso e di tutta l’Amministrazione comunale, ha tenuto a ringraziare in particolar modo Donato Buccieri per averlo coinvolto in questo bellissimo progetto che oggi ha visto la luce.
Il capitano rossoblù D’Orazio ha sottolineato come in questi anni che lo hanno visto protagonista sul prato del San Vito, e vissuto a contatto con i tifosi rossoblù, e come abbia imparato a conoscere il valore di attaccamento alla città ed alla squadra per cui giocavano di queste leggende sportive ricche anche di valori umani.
La cerimonia si è conclusa con scambio di doni dal parte della Società rossoblù e dei promotori per tutti i presenti, tra gli applausi di un pubblico emozionato come quando si gioca una partita.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X