Le pagelle di Parma – Cosenza

Redazione Solocosenza

Redazione Solocosenza

Condividi su

I voti ed i giudizi della gara di domenica sera nelle pagelle di Parma – Cosenza

Matosevic 6: prende gol ma, non ha responsabilità sulla marcatura di Inglese. Si disimpegni bene in alcune circostanze. È impreciso sui rinvii.
Rispoli 6: il gol che salva sulla linea, vale quanto una marcatura. Prova a spingere sulla fascia ma, i cursori di fasci gialloblu chiudono bene gli spazi.
Rigione 6: mantiene alta la concentrazione, anche perché deve vedersela con “brutti” clienti. Forse c’è una sua chiusura tardiva sul tocco di Inglese.
Vaisanen 6: prova a farsi vedere in avanti, sfruttando l’elevazione di testa. Spazza palloni e cerca di far ripartire l’azione.
Panico 6: gioca un’altra gara da titolare e prova anche lui a creare qualche pericolo sulla fascia. Gli avanti del Parma corrono da tutte le parti e lui si occupa più a difendere.
Voca 6: Dionigi lo riconferma nel trio di centrocampo. Prova l’intesa con Brescianini e Florenzi ma, non sempre la giocata gli riesce.
Brescianini 6: dopo il gol contro il Modena, si ritrova una maglia da titolare e cerca di mettere la sua tecnica al servizio della squadra.
Florenzi 7: ha talento testa e gamba. Cresce di partita in partita. Si procura un’infinità di punizioni e ha il merito di far beccare tre gialli ai padroni di casa.
D’Urso 6: meno incisivo delle precedenti partite. La sua classe non si discute. Soffre tanto la marcatura ferrea degli uomini di Pecchia.
Brignola 6: parte bene, facendo vedere alcune accelerazioni interessanti. Il fallo lo condiziona e gioca un pó con il freno a mano tirato.
Butic 6: è la vera sorpresa della serata. Entra dal primo minuto. Ma al di là di qualche spizzata di testa, non fa molto di più.

Dionigi 6: lancia nella mischia Brescianini e Butic. Il suo Cosenza prova a mettere paura ai padroni di casa ma, la veemenza rossoblu dura poco. Prova cambiare volto alla squadra con le sostituzioni ma, questa volta i risultati non lo premiano.

Le pagelle di Parma – Cosenza: i subentrati

Martino sv
Vallocchia 6: gioca con ardore ma, contro il centrocampo del Parma, era davvero difficile.
Zilli sv
Larrivey 6: entra a 20′ dal triplice fischio finale ma, questa volta non incide.
Gozzi 6: qualche spunto interessante sulla fascia di competenza.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X