Dionigi:”Risultato bugiardo”.

Marco De Paola

Marco De Paola

Condividi su

Queste le parole di mister Dionigi dopo la sconfitta di questo pomeriggio contro il Bari, con i rossoblù che perdono la prima gara casalinga della stagione.

Una sconfitta che brucia. Larrivey ha bisogno di un compagno vicino più veloce per poter scambiare?

“Paradossalmente abbiamo giocato meglio nel primo tempo rispetto al secondo dove avevamo le due punte. Abbiamo creato 4 palle goal nitide nel primo tempo, ma di certo la soluzione con due punte va sempre considerata. Il primo tempo è senza dubbio il migliore della stagione, sotto tutti i punti di vista. Il Bari poi è una squadra forte, specie nelle ripartenze, ma noi abbiamo fatto la gara. Dispiace per il risultato che secondo me non è meritato, ma ci servirà per crescere. Loro sono una squadra esperta, aiutati anche da qualche situazione che ha rallentato il gioco”.

Come vede la posizione di Calò? Si continuerà con i due a centrocampo oppure passare a tre in mezzo con le due punte?

“Io penso che dobbiamo continuare su questa squadra. Oggi, il Bari che è la squadra che ha segnato di più, non ci ha messo per nulla in difficoltà. Quest’anno quando abbiamo giocato con le due punte non abbiamo mai trovato il goal. Noi in campo abbiamo Larrivey, D’Urso, Brignola che sono attaccanti con Brescianini e Florenzi che sono centrocampisti offensivi e li portiamo sempre in area. Il ruolo di Calò è quello di un calciatore che ha caratteristiche di palleggio, lo inseriremo dentro quando troverà la condizione. Peccato perché se non avessimo preso il goal all’ultimo secondo sarebbe stato diverso”.

L’episodio più importante è il mancato passaggio di Brignola a Florenzi che poteva portare il Cosenza in vantaggio. Come mai il cambio di Brescianini?

“Per mettere un attaccante in più. Abbiamo messo anche Gozzi e Calò. Le abbiamo provate tutte. Brescianini stava facendo bene ma volevo in campo due giocatori rapidi come D’Urso e Florenzi. Peccato che quest’ultimo sarà assente per squalifica. Il ragazzo ha preso molti calci, però noi abbiamo preso i cartellini gialli”.

Brignola potrebbe avere più compiti solo offensivi per essere più lucido?

“Si ma noi non possiamo dipendere dalla fase difensiva. Tutti devono partecipare. A volte lo possiamo utilizzare più vicino alla prima punta, ma dipende dalla gara”.

Le parole di mister Dionigi poi si sono soffermate sulla squadra ospite, ed il tecnico ha così commentato.

Che impressione le ha fatto il Bari?

“Oggi il Bari è stato meno dirompente del solito, ma è una squadra con identità e con una buona ossatura. Giocano insieme da tempo ed il lavoro dell’allenatore si vede, per cui farà un buon campionato. Mi fa piacere per loro”.

Calo fisico nel secondo tempo per via del caldo, ma è mancata la volontà di reazione. Cosa ne pensa?

“Nel secondo tempo siamo stati più confusionari. Il caldo si sentiva, ma anche per il Bari, infatti sono calate tutte e due le squadre. Dovevamo avere più intelligenza nel gestire alcune fasi, specie in fase di possesso nel primo tempo”.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X