Il punto sul campionato dopo l’ottava giornata

Eliseno Sposato

Eliseno Sposato

Condividi su

Mettendo in archivio l’ottava giornata di campionato con i risultati maturati sul campo, la classifica si delinea sempre maggiormente con tre squadre che continuano a recitare il ruolo di protagoniste. Il Bari, unica squadra ancora imbattuta, che vince l’ennesima gara in trasferta, la quarta su cinque incontri; la Reggina che si conferma rullo compressore nelle gare casalinghe e macchina da gol (ennesimo 3-0), e la Ternana che con la quarta vittoria consecutiva ottenuta ai danni del Palermo, raggiunge il Brescia al terzo posto in virtù del pari casalingo che le “rondinelle” hanno ottenuto con il Cittadella.
Continua a risalire posizioni in classifica il Frosinone che battendo la Spal per 2-0, ha raggiunto il Genoa, prossimo avversario dei Luppi, a quota 15 punti.
Dietro di loro a chiudere le posizioni playoff, troviamo il Parma (0-0 in trasferta a Pisa) a quota tredici ed il Cosenza, uscito malamente sconfitto dal derby con la Reggina, guida un gruppo di squadre ad 11 punti che si completano con il Cagliari, una delle delusioni di questo avvio di campionato, ed il sorprendente Sudtirol guidato in panchina da Bisoli, che in virtù del pareggio raggiunto in extremis con il Benevento (1-1), ha decisamente compiuto un significativo balzo in avanti da quando è arrivato l’ex tecnico del Cosenza.
Questo terzetto occupa il centro esatto della classifica visto che distano sette punti sia dalla vetta che dall’ultimo posto in classifica, occupato da un sempre più spento Perugia, sconfitto e superato dal Como.
La posizione del Cosenza al momento è tranquilla, ma sappiamo bene che nell’era dei tre punti a vittoria, questo equilibrio è abbastanza precario e può essere implementato o ribaltato, giornata dopo giornata.
Altra squadra protagonista della giornata è il Modena che dopo avere battuto la reggina nella scorsa giornata, è andata a vincere ad Ascoli, continuando la sua ascesa in classifica proprio in virtù di quanto scrivevamo poc’anzi.
Insieme al Modena a quota 9 troviamo il Benevento, cui il cambio di allenatore da Caserta a Cannavaro, per ora ha sortito solo due pareggi, l’Ascoli, il Cittadella e la Spal che dopo la sconfitta di Frosinone ha deciso di esonerare il tecnico Venturato.
A seguire alcune autentiche delusioni del campionato quali il Venezia, alla quarta sconfitta stagionale, resta ferma a otto punti ed il Palermo che non riesce ad adattarsi ancora alla serie B. Per i rosanero quinta sconfitta stagionale e sette punti in classifica.
Nelle posizioni da retrocessione restano  il Pisa, altra delusione di questo avvio di campionato, il Como che ottine la sua prima vittoria battendo il Perugia e scavalcandolo in classifica, relegando i “grifoni” all’ultimo, nonostante l’arrivo in panchina di Baldini che finora ha collezionato due sconfitte consecutive, nel suo personale avvio di campionato.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X