Le pagelle di Cagliari-Cosenza, si salvano davvero in pochi

Eliseno Sposato

Eliseno Sposato

Condividi su

Ancora una prestazione insufficiente per gran parte dei protagonisti scesi in campo a Cagliari.

MARSON: VOTO 5.5 Poteva sembrare una gara gestita bene ma sui due gol presi è sembrato poco reattivo

RISPOLI: VOTO 5 Il più propositivo in attacco, sua l’unica vera occasione creata, ma se Lapadula segna il primo gol, il demerito è tutto suo.

VAISANEN: VOTO 6 Uno dei pochi a salvarsi e uno dei pochi che meriterebbe di giocare in una squadra meno disastrosa di questo Cosenza.

MERONI: VOTO 6 Schierato dal primo minuto non delude le scelte dell’allenatore mostrandosi sempre attento sugli attaccanti avversari, senza soffrire mai tecnica e fisicità dei sardi.

MARTINO: VOTO 5 Sulla sua fascia gli avversari hanno fatto il bello ed il cattivo tempo. Andava sostituito molto prima e magari da un altro calciatore rispetto a quello che è subentrato.
Dal 81’ VALLOCCHIA: VOTO 5
Perde banalmente a centrocampo il pallone, dando il là all’azione del secondo gol degli isolani. Difficile pensare che potesse fare di peggio.

BRESCIANINI: VOTO 5.5 Gioca lento e sciupa una buona occasione in area avversaria, deve svegliarsi un po’ e tornare quello delle prime gare di campionato.Dal 73’ BRIGNOLA: VOTO 5.5 Il suo ingresso in campo non produce la scossa necessaria che serviva

VOCA: VOTO 5 Gioca da difensore su Falco che gli prende sempre il tempo e risulta tra  gli avversari più pericolosi. Non è mai in grado di produrre gioco.

KORNVIG: VOTO 5 Incapace persino di calciare con efficacia i calci di punizione, per il resto produce molto poco.

D’URSO: VOTO 5.5 Uno dei pochi a “sbattersi” in avanti ma le sue giocate non vengono mai capitalizzate dai compagni
Dal 73’ FLORENZI: VOTO 5.5
Ancora non si è ripreso dall’infortunio e si vede. Mette in campo solo buona volontà.

NASTI: VOTO 5 Ancora una prova incoloredel giovane attaccante,ma la colpa non è del tutto sua.
Dal 63’ MEROLA: VOTO 6 Il suo ingresso in campo mette un po’ di vivacità al gioco del Cosenza

LARRIVEY: VOTO 5 Giocando sempre spalle alla porta non può che giocare male, am la colpa non è sua.
DAL 81’ ZILLI VOTO n.g.

VIALI: VOTO 5 Ancora una volta alle buone intenzioni della vigilia non corrisponde la prestazione in campo. I numeri sono impietosi anche per lui che ha spinto la squadra all’ultimo posto in classifica.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X