Le pagelle di Cosenza-Venezia

Eliseno Sposato

Eliseno Sposato

Condividi su

Luci ed ombre per molti dei protagonisti della gara Cosenza-Venezia andata in scena nella 36a giornata del campionato di Serie BKT. Queste le nostre pagelle ai calciaroei in rossoblù.

MICAI: VOTO 6,5 È senza dubbio il migliore acquisto di questa seconda parte di campionato, pur non potendo nulla sul preciso colpo da biliardo di Pohjanpalo, si fa trovare pronto in ogni altra occasione in cui i veneti si sono affacciati pericolosamente dalle sue parti.

MERONI: VOTO 5,5 Un solo errore purtroppo decisivo su Pohjanpalo ma dopo non gli concede nulla

VAISANEN: VOTO 5,5 Troppi errori in fase di disimpegno certificano una giornata non brillantissima.

MARTINO: VOTO 6 Il migliore di questa inedita difesa che da 5 passa a 3. Molto bene in fase di copertura peccato che non può dare un apporto decisivo in avanti, ma va bene così.

RISPOLI: VOTO 5 Doveva dare una spinta propulsiva in avanti ma ci riesce in poche occasioni.
Dal 56’ D’URSO: VOTO 7 Avrebbe meritato di giocare dall’inizio visto il buon momento che attraversa, ma quando entra rivolta completamente la partita non solo con il gol del pareggio, ma anche con ottime giocate tipo quando mette Marras davanti a Joronen, che però spreca il prezioso assist.

CALO’: VOTO 5 Ennesima partita specchio di una stagione più che deludente.
Dal 56’ PRASZELIK: VOTO 5 Ingresso pressoché inutile il suo.

BRESCIANINI: VOTO 5.5 Tanto lavoro ma non sempre efficace per come siamo abituati a vedere gioca in affanno rispetto agli avversari.
Dal 79’ CORTINOVIS: VOTO 6,5 Confeziona un assist al bacio per D’Urso e gioca tanti buoni palloni nel forcing finale.

D’ORAZIO: VOTO 6 Il più propositivo in attacco peccato che non sia il suo ruolo, ma si rende pericoloso in più di un’occasione sebbene con imprecisione.

MARRAS: VOTO 6 È il più incisivo nel mettere in difficoltà gli avversari, ma purtroppo anche lui non vede la porta.

ZILLI: VOTO 5 Purtroppo non è ancora pronto per giocare a questi livelli. Perde sempre tutti i duelli.
Dal 73’ DELIC: VOTO 6,5 Da subentrante gioca meglio sia nei fraseggi che nella pericolosità sottoporta, per poco non mette a segno il gol vittoria nel finale ma tre avversari gli sbarrano la strada.

FINOTTO: VOTO 4 Il voto impietoso è frutto dell’incredibile errore a porta vuota. Con la posta in palio in questo periodo è un errore imperdonabile.
Dal 56’ NASTI: VOTO 5,5 Compie una buona giocata solo nel finale mettendo Delic davanti la porta, ma per il resto si nota che è in fase calante.

VIALI: VOTO 5.5 Sbaglia la formazione, soprattutto in avanti, per fortuna il piano B che aveva in mente si rivela produttivo, ma oggi dobbiamo parlare di due punti persi anche per colpa dei suoi calciatori che non sono capaci di concretizzare le occasioni create.

.

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

ULTIMI POST SU X